Indietro
menu
Riviera tra mete preferite

Barboni chiede al Governo di agire per ripristinare i voli con la Russia

di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 2 set 2020 16:36 ~ ultimo agg. 16:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il senatore di Forza Italia Antonio Barboni ha presentato un’interrogazione al Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Paola De Micheli, e al Ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio, per sollecitare il Governo affinché intraprenda ogni tipo di azione volta a ripristinare i collegamenti con la Russia, mercato molto importante per lo scalo aeroportuale riminese. Attualmente, infatti la Federazione Russa è tra i paesi esclusi dagli spostamenti per turismo. Gli unici viaggi consentiti sono quelli di coloro che rientrano nelle categorie di eccezioni previste dal governo russo; collegamenti settimanali sono attualmente garantiti dalla compagnia aerea Aeroflot sulla tratta Mosca Sheremetevo – Roma Fiumicino.

Considerando la rilevante presenza di flussi turistici russi nel nostro Paese, basti pensare che Rimini e Riccione sono state tra le località più richieste nello scorso anno, è importante che il Governo agisca. Tenendo ben presenti le precauzioni e le limitazioni necessarie per garantire la sicurezza sanitaria – dichiara Barboni – perché la tutela della salute dei cittadini ha la priorità assoluta, non possiamo ignorare le gravi perdite economiche subite per la mancanza di arrivi di turisti stranieri, soprattutto russi”.

Ho chiesto quindi ai rappresentanti del governo – continua il Senatore – di intervenire tempestivamente, anche con le autorità russe, al fine di stabilire un nuovo piano di collegamenti aerei, in vista della scadenza del Dpcm, prevista per il prossimo 7 settembre”

Notizie correlate
di Redazione