Indietro
giovedì 22 ottobre 2020
menu
Basket D e Promozione

Villanova Basket: due lunghi per i Tigers e la novità preparatore atletico

In foto: Luca “Tom” Tomasi con la sua maglia Tigers (foto Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
gio 13 ago 2020 16:05 ~ ultimo agg. 16:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un’altra, ulteriore “zampata” Tigers: due “lunghi” (tra cui la novità Massaria) e l’ingresso del nuovo preparatore atletico sono un’altra conferma dell’intenzione dei villanoviani di allestire non solo una squadra competitiva per la stagione 2020/2021 in serie D, ma anche di rinforzare sotto tutti gli aspetti la società.

Confermato sotto le plance il talentuoso Luca Tomasi, viene accolto “in famiglia” Giacomo Massaria. Luca Nicoletti è il nuovo preparatore atletico della serie D e della squadra in Promozione, entrambe realtà “frutto” della collaborazione tra Villanova Tigers e Santarcangiolese.

Ala forte di 194 cm, clementino di nascita, classe 1992, Tomasi è alla quinta stagione con i biancoverdi (in tre tranche), la seconda in D. Lo scorso anno, maglia Rose&Crown Villanova viaggiava a 10 di media gara, con un best score di 21.

Massaria, 22 anni, è un lungo di quasi 2 mt per circa 100 kg. Dopo la trafila nelle giovanili del Santarcangelo, ha “bagnato” il naso giovanissimo in serie B. Alcuni problemi fisici ne hanno interrotto la maturazione, ma Giacomo ora è pronto a mettersi totalmente a disposizione della squadra. Si tuffa letteralmente su tutti palloni, predilige il gioco interno e le ricezioni tagliando verso canestro, e ama fare le sportellate in area.

“Accogliamo con grande favore il ritorno dell’atletico Tomasi e l’arrivo di Massaria – commenta il presidente Lorenzo Meluzzi –. Sono due ottime pedine nello scacchiere Tigers”.

Sull’arrivo di Nicoletti, si esprime invece così il ds Simone Stargiotti: “Imparare a soffrire durante preparazione e interiorizzare la mentalità del lavoro che dura tutto anno credo sia importante per i ragazzi, un valore aggiunto che può potare grandi vantaggi anche in campo tecnico”.

Il roster dei Villanova Tigers griffati per la terza stagione consecutiva Rose&Crown, è sempre più definitivo e interessante. La società di Villa Verucchio, fresca di collaborazione con la Santarcangiolese, ai confermati Matteo Saccani (capitano) e Michele Rossi, all’ala piccola Francesco Panzeri e al giovane centro Filippo Bollini, alle grandi novità Giacomo Zannoni e Arti Russu, al “veterano” Francesco Bronzetti e all’under già esperto Andrea Buo, aggiunge questi due ulteriori, importanti tasselli.

Luca Tomasi, sei di nuovo un Tigers, alla quinta stagione in maglia biancoverde.
“Abbiamo lasciato in sospeso un campionato e si sa che non si lascia mai niente in sospeso. Continuerò a vestire la maglia Tigers e a dare tutto per la squadra. Ho un rimpianto: non aver potuto giocare il derby di ritorno in casa della Stella, sarebbe stato spettacolare e pieno di tifosi”.

Promesse per questa stagione?
“Si può sempre fare meglio, sia individualmente sia di squadra. Le promesse sono difficili da fare in questo momento, ma potrei rifare la stessa dello scorso anno: spettacolo e divertimento per tutti i presenti!”.

Come hai vissuto il lockdown?
“Non ho mai smesso di allenarmi: ho un cane a casa che mi fa fare km ogni giorno e non c’è lockdown che tenga! E ho frequentato il campetto, spesso da solo, concentrandomi perlopiù sul tiro”.

Quest’anno la squadra è frutto della collaborazione di due società: Villanova e Santarcangiolese.
“Una sola parola: magia. Non so come ci siano riusciti ma le due società hanno fatto una delle unioni più belle per lo sport del territorio negli ultimi anni e io sono fiero di farne parte”.

Come giudichi il roster?
“La squadra è la ciliegina sulla torta di questa accoppiata, hanno fatto ottimi acquisti e ‘tappato’ vari buchi nei ruoli. Qualcuno non sarà più in campo con noi e dispiace molto ma sicuramente troveranno il loro spazio altrove”.

Quando attacchi il ferro e vai a canestro, i tifosi esplodono il boato: Tom.
“Ai tifosi dico: Iniziate a scaldare mani e voce che ci sarà un bel casino da fare alla Tigers Arena. E speriamo di vedervi di fianco a noi anche in trasferta!”.

Una novità 2020 è rappresentata dal giovane lungo Giacomo Massaria.
“Mi è piaciuto subito il progetto, conosco la dirigenza e l’allenatore, non ho esitato a cogliere questa occasione”.

Hai esordito giovanissimo in B, poi…
“Ho avuto la grossa opportunità di essere nel roster della serie B a Santarcangelo, è stato un anno in cui ho imparato molto dovendo confrontarmi con ragazzi con tanta esperienza in più di me ma sono riuscito a togliermi anche piccole soddisfazioni. Purtroppo un successivo problema di salute mi ha tenuto ai box quasi due anni. Tornare a giocare non è stato semplice a causa della condizione fisica, dopo tutto il periodo fuori dal campo, si sono susseguiti una serie di infortuni ma ora sto bene, benissimo”.

Obiettivi in stagione?
“Non voglio sbilanciarmi. Assicuro però un contributo del 110% per questa squadra e per i tifosi. La collaborazione tra queste due società penso sia una cosa ottima siamo per noi della prima squadra che per i più giovani che avranno una grossa opportunità per crescere. Soprattutto con la squadra che è stata formata. Conosco bene Zannoni, Panz e Arti tutti giocatori di ottimo livello che danno l’anima su ogni pallone. Sono venuto a vedere alcune partite nelle stagioni passate ed il tifo dei supporter Tigers è sempre stato molto caldo: questo aspetto mi piace tantissimo. A tutti do appuntamento, a presto, all’Arena delle Tigri”.

Luca Nicoletti è il nuovo preparatore atletico.
“Questa nuova avventura mi carica di emozioni e di responsabilità. Obiettivo: far migliorare tutti i ragazzi. Avere un gruppo eterogeneo nelle capacità fisiche e in età, mi dà la possibilità di lavorare in maniera personalizzata su ciascun atleta. Questo campionato è ancora pieno incognite però punto a lavorare sodo dal primo all’ultimo giorno. È necessario investire sul futuro dei ragazzi dal punto di vista fisico e atletico per farli diventare giocatori sempre più decisivi”.

Notizie correlate
Campionato Italiano Velocità

L’ELF CIV torna a Misano World Circuit

di Icaro Sport   
FOTO