Indietro
menu
L'analisi di Visit Rimini

Un buon Ferragosto non "salva" la stagione. Gli operatori pensano all'autunno

In foto: hotel
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 19 ago 2020 12:49 ~ ultimo agg. 12:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una settimana di Ferragosto superiore a quello che un’estate così complicata poteva far pensare. Buone prospettive di presenze fino al 22 agosto e un trend che potrebbe confermarsi, con prenotazioni “last second” anche a settembre. Segnali positivi ma non sufficienti a risollevare la stagione. Lo spiega Visit Rimini in una nota in cui evidenzia la molta cautela nel commentare la situazione da parte degli albergatori. “I numeri delle ultime settimane – si legge – hanno dato una boccata d’ossigeno a una stagione ormai data per persa, e hanno dimostrato che Rimini e la Riviera sono un grande punto di riferimento per il turismo Italiano”. L’obiettivo, evidenziato anche dalla Task Force Turismo del Piano Strategico, è ora quello di allungare la stagione anche dopo l’estate puntando anche sull’entroterra. I quattro meta prodotti individuati da Visit Rimini sono arte e cultura, Federico Fellini, benessere e attività all’aria aperta ed enogastronomia. Saranno questi ad orientare le proposte che lancerà la DMC a chi vuole concedersi un week end o un short break anche fuori stagione.

 
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
di Andrea Polazzi