Indietro
martedì 20 ottobre 2020
menu
Lutto nel basket

Si è spento Gian Maria Carasso, ha scritto la storia del basket riminese

In foto: Gian Maria Casrasso
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 17 ago 2020 10:17 ~ ultimo agg. 18 ago 12:50
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è spento domenica pomeriggio, all’età di 81 anni, Gian Maria Carasso, uno dei maggiori protagonisti della storia del basket riminese, padre di Paolo (amministratore delegato di RBR) e Antonio (presidente di Promozione Alberghiera). Al suo nome sono legati gli anni più belli del Basket Rimini, culminati con le stagioni in A1 e la partecipazione alla Coppa Korac.

Questa sera alle 21:00 il Rosario alla chiesa Santa Chiara. Il funerale sarà celebrato domani (martedì) alle 16:30 alla chiesa di San Raffaele.

Il post di Rinascita Basket Rimini:

“Oggi inizia un nuovo viaggio per te.

Inizia per te che hai iniziato insieme ad altri grandi appassionati, il lungo viaggio di questo meraviglioso mondo chiamato Basket Rimini.
Erano i lontani anni 60 quando con i tuoi amici regalasti all’allora gioco del pallone, anche quello della palla a spicchi.

Non dimenticheremo mai le tue parole chiare e coincise, le parole stavano a zero, i fatti a mille per te:

“𝗙𝗼𝗿𝘀𝗲 𝗻𝗼𝗻 𝗮𝘃𝗿𝗲𝗺𝗼 𝗺𝗮𝗶 𝗰𝗿𝗲𝗱𝗶𝘁𝗶 𝗱𝗮 𝗿𝗶𝘀𝗰𝘂𝗼𝘁𝗲𝗿𝗲, 𝗺𝗮 𝗱𝗶 𝘀𝗶𝗰𝘂𝗿𝗼 𝗻𝗼𝗻 𝗮𝘃𝗿𝗲𝗺𝗼 𝗺𝗮𝗶 𝗱𝗲𝗯𝗶𝘁𝗶”.

Non smetteremo mai di ringraziarti per aver reso possibile mezzo secolo di grande storia, dagli scudetti a livello giovanile alle promozioni in A1 fino alla Coppa Korac.

Oggi qualcuno ti ha fatto un regalo davvero grande riportando a casa il Basket Rimini e tu hai scelto di esserci per l’ultima volta sulle tavole del Flaminio proprio in quel giorno così importante.

I momenti da raccontare sarebbero veramente tanti, ognuno di noi ne ha uno legato alla tua carriera sportiva e non, ma noi adesso vogliamo solamente dirti una parola:

𝐆𝐑𝐀𝐙𝐈𝐄!!!

E allora vogliamo augurarti buon viaggio caro Gian Maria perché quaggiù è stato davvero bello e tutto lo staff, i giocatori di oggi e di ieri, i tifosi, la curva e tutta la famiglia biancorossa ti salutano e promettono di fare il possibile per raggiungere negli anni i tuoi risultati, grazie ai tuoi esempi.

Nel salutarti ci stringiamo stretti anche alla tua cara moglie e al nostro Paolo, al fratello Antonio e tutti i tuoi famigliari.

Questa sera alle ore 21:00 ci sarà il Rosario presso la chiesa Santa Chiara.
Mentre per chi volesse dare un ultimo saluto al nostro Gian Maria il funerale avverrà domani alle ore 16:30 preso la chiesa di San Raffaele.

Ciao Gian Maria
R.i.p.

Grazie a Basket Club Pantera Blu per le foto archivio in campo.”

Alla famiglia Carasso le più sentite condoglianze dalla redazione di Newsrimini e Icaro Sport!

Notizie correlate
di Sabrina Campanella   
di Andrea Turchini