Indietro
menu
A Rivazzurra

Rapina col coltello per questioni di droga. Alla fine denuncia per due

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 20 ago 2020 16:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Quando il viglante che controllava quel tratto di spiaggia ha visto un inseguimento tra due persone, le ha subito raggiunte chiamando nel frattempo la sala operativa della Questura. Gli agenti delle Volanti, già in zona, sono arrivati nel giro di breve con due pattuglie e hanno trovato il vigilante con i due contendenti all’altezza del bagno 113 a Rivazzurra.

I contendenti erano un 34enne italiano che accusava un marocchino, sempre 34enne, di avergli dato un quantitativo di erba di scarsa qualità in cambio del telefonino. Diversa la versione dell’africano: il telefonino, ritrovato nei paraggi insieme a un piccolo coltello, è risultato poi di sua proprietà.

L’italiano, resosi conto del “pacco” ricevuto, sarebbe tornato dal marocchino e, sotto la minaccia del coltello, gli avrebbe poi sottratto il telefono. Ma alla fine sono finiti nei guai entrambi: l’italiano è stato pertanto denunciato per rapina, mentre il marocchino per la sua presenza irregolare sul territorio italiano.

 

Notizie correlate
di Redazione