Indietro
menu
un 19enne in ospedale

Overdose in pista, è caccia allo spacciatore di Mdma

In foto: repertorio
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 10 ago 2020 14:52 ~ ultimo agg. 11 ago 13:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è sentito male mentre ballava in pista ed è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Infermi di Rimini in overdose da Mdma. Un turista di 19 anni di Reggio Emilia si è accasciato domenica pomeriggio, intorno alle 17, all’interno di un circolo privato a Rimini, il Classic Club. Alcuni ragazzi l’hanno soccorso e portato fuori dal locale con l’aiuto dei buttafuori. Immediata la richiesta di intervento del 118. I sanitari lo hanno caricato in ambulanza e condotto in ospedale. Per fortuna il giovane ora è fuori pericolo, ma ha rischiato grosso.

Sono stati i medici ieri ad avvisare la polizia. Il giovane, infatti, aveva assunto Mdma. Nel circolo privato sono scattati i controlli delle Volanti. Gli agenti hanno identificato i presenti e raccolto le testimonianze dei ragazzi che per primi l’avrebbero soccorso. Pare che il 19enne fosse nel locale insieme ad alcuni conoscenti, che si sarebbero dileguati prima dell’arrivo della polizia. Tra il parcheggio e la discoteca i poliziotti hanno rinvenuto alcune dosi di Mdma e cocaina gettate a terra. Qualcuno evidentemente ha preferito disfarsene.

Ora le indagini sono affidate agli uomini della Squadra Mobile, che dovranno risalire allo spacciatore che ha venduto la droga sintetica al 19enne.  Il Classic rischia una dura sanzione. Ogni decisione, però, verrà presa sulla base della relazione stilata dagli agenti e non prima di aver ricostruito nei minimi dettagli l’accaduto. Nelle prossime ore verrà ascoltato dagli investigatori anche il giovane turista.