Indietro
menu
Metromare e dintorni

Noi Riccionesi e un investimento che non convince

In foto: la fiancata del Metromare con la livrea sponsorizzata
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 18 ago 2020 14:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un investimento che non convince. Noi Riccionesi, con un post affidato a Facebook, si chiede polemicamente il perché Destinazione Romagna abbia deciso di spendere 30.500 euro per ricoprire i bus al servizio del Metromare con la sponsorizzazione: “Venite in Romagna!”. “Ma, a proposito, non siamo già in Romagna?” si legge. Il post del partito di maggioranza poi prosegue facendo un parallelismo con i normali mezzi del trasporto pubblico: “un autobus gira nelle città, si ferma ai semafori, alle fermate e agli stop, viene visto ogni giorno da centinaia di automobilisti, da pedoni, da migliaia di persone. Noi qua abbiamo il TRC, un autobus che corre su di un percorso protetto, chiuso, lontano dal traffico e dalle strade, spesso più in alto rispetto al piano stradale. Un mezzo, per sua natura, che non incrocia ne’ traffico, ne’ automobilisti, ne’ pedoni”. E poi la conclusione: “30.500 euro di sponsorizzazione “inutile” ma molto utile a rimpinguare i disastrati bilanci del TRC” “ecco quello che noi riteniamo essere un classico esempio di “spreco” di denaro pubblico” chiude la nota di Noi Riccionesi.