Indietro
menu
Con due amici a Riccione

Nella mascherina nasconde la droga. 22enne in manette

In foto: la droga sequestrata
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 9 ago 2020 10:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Passeggiavano tranquilli lungo viale D’Annunzio a Riccione quando, alla vista dei carabinieri, si sono allontanati verso la zona buia della battigia. E’ accaduto sabato sera alle 21.30. I militari hanno seguito i tre giovani stranieri e hanno notato che uno di questi, un 22enne egiziano, credendo di non essere visto aveva gettato sulla sabbia un pacchetto di sigarette. All’interno c’era una mascherina in tessuto arrotolata, di quelle usate per le misure anti-covid, con un taglio dove era stata ricavata una tasca che conteneva sette involucri di cellophane con un totale di 5 grammi di cocaina. Per il 22enne è scattato l’arresto per detenzione di droga ai fini di spaccio. Il giovane, disoccupato e con precedenti in materia di stupefacenti e reati contro il patrimonio, era stato arrestato a febbraio per concorso in rapina e detenzione di droga ai fini di spaccio. I carabinieri hanno controllato anche i due amici che erano con lui, un 21enne albanese e un 19enne egiziano. Quest’ultimo aveva nel marsupio una lama di un taglierino della lunghezza di 7,5 cm e una tessera sanitaria/codice fiscale intestata ad un 28enne milanese che ne aveva denunciato il furto il 26 luglio scorso. E’ stato denunciato per ricettazione e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.