Indietro
menu
per un complimento di troppo

Lite in pista e bottigliata in faccia, in discoteca intervengono i carabinieri

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 3 ago 2020 13:40 ~ ultimo agg. 4 ago 09:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una scaramuccia per un complimento di troppo alla ragazza “sbagliata” si è trasformata in una lite furiosa conclusasi con una bottigliata in pieno volto. E’ successo ieri sera alla Villa delle Rose, dove due ragazzi di 18 e 33 anni si sono azzuffati in pista, costringendo il personale della sicurezza a intervenire e a segnalare l’accaduto ai carabinieri della Stazione di Misano.

Entrambi i ragazzi, piuttosto su di giri a causa dell’alcol ingurgitato, si sono affrontati per una questione di donne. Pare che il più grande, di Cattolica, abbia tentato un approccio con un’amica del 18enne, un turista della provincia di Modena. Tra i due sono volati insulti e minacce, poi dalle parole si è passati ai fatti. Sarebbe stato il modenese, che impugnava una bottiglia in vetro di birra, a scagliarla in volto al cattolichino, che a sua volta avrebbe reagito con calci e pugni.

Come detto, a dividere i due è intervenuto lo staff della sicurezza. All’interno del locale sono arrivati anche i carabinieri, che hanno identificato i due contendenti e raccolto la loro versione dei fatti. Uno aveva ancora la maglietta sporca di sangue, mentre l’altro un taglio sulla guancia. Il cattolichino, che ha 90 giorni di tempo per sporgere denuncia, si sarebbe rifiutato di andare in pronto soccorso per farsi medicare.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Icaro Sport   
FOTO