Indietro
menu
Categoria in difficoltà

Guide turistiche. Croatti (M5S) interroga il ministro

In foto: Marco Croatti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 6 ago 2020 15:02 ~ ultimo agg. 17:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il senatore Marco Croatti del M5S ha sollevato il tema delle guide turistiche, categoria fortemente colpita dalla crisi economica legata all’emergenza covid, in una interrogazione al ministro Franceschini. Le guide, per la maggior parte liberi professionisti senza ammortizzatori sociali, producono gran parte del proprio reddito nei mesi primaverili ed estivi e si trovano ancora a dover fare i conti  con regole d’ingresso imposte discrezionalmente da molte Direzioni di musei e siti culturali che impediscono le visite guidate con guide esterne. “Sembra che, nel segno dell’emergenza sanitaria – scrive Croatti –, si stia attuando un grave abuso nella gestione di musei e siti culturali pubblici e una grave discriminazione nei confronti delle guide turistiche esterne tenendole fuori dai luoghi della cultura essendo paradossale, peraltro, che tra gruppi di contingentati di visitatori, nel rispetto delle norme anti-contagio, non vi possa essere una guida o accompagnatore turistico che svolga il proprio lavoro. Sostanzialmente si sta vietando alle guide turistiche esterne regolarmente riconosciute a livello nazionale la possibilità di poter svolgere la propria professione”. Eliminazione di qualsiasi disparità di trattamento su tutto il territorio nazionale, linee guida ed indicazioni ben definite, istituzione di un registro nazionale delle guide turistiche, misure economiche per il contenimento dei tributi locali e sospensione dei versamenti fiscali e contributivi: questo è quanto richiesto dal Senatore Croatti. “Proteggere e sostenere le guide turistiche riconosciute equivale a rafforzare e a promuovere lo straordinario patrimonio culturale del nostro Paese. Un tema assolutamente prioritario anche per Rimini e la sua storia. Queste figure professionali rivestono un ruolo importante per far conoscere e apprezzare le impareggiabili ricchezze storiche e culturali della nostra città e del nostro entroterra e far vivere ai nostri ospiti un’esperienza davvero unica”. Conclude Croatti.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini