Indietro
menu
In trasferta dal mantovano

Controlli in zona discoteche a Riccione. Quattro arresti per spaccio

In foto: i controlli
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 13 ago 2020 13:32 ~ ultimo agg. 14:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nel servizio straordinario di controllo del territorio svoltosi nella notte i Carabinieri di Riccione hanno arrestato quattro giovani: un 22ennne nato in Senegal nel 1998, residente a Castiglione delle Stiviere (MN) nullafacente, pregiudicato; un 25enne nato Desenzano del Garda (BS) nel 1995, qui residente, celibe, pregiudicato; un ventenne nato a Tione Di Trento (TN, residente a Castiglione delle Stiviere (MN), celibe, pregiudicato; un ventenne nato in Pakistan nel 2000, sempre residente a Castiglione delle Stiviere (MN), celibe, pregiudicato. Denunciato in stato libertà per detenzione di stupefacenti un altro ventenne di Castiglione.

I carabinieri in un controllo nel parcheggio del “Musica” in viale tre baci, hanno fermato i primi due indagati che – dopo essersi rifiutati di fornire sia le generalità ed i documenti d’identità- hanno opposto attiva resistenza per impedire la loro identificazione, spintonando più volte i militari e tentando di darsi alla fuga.

Con l’ausilio di un altro equipaggio prontamente intervenuto sul posto, i militari sono riusciti a bloccare i due e i loro compagni – tutti appartenenti alla stessa comitiva – che si trovavano a bordo di un’auto parcheggiata in zona. Le successive operazioni di perquisizione personale, eseguite nei confronti dei primi quattro indagati ed estese anche presso la camera d’albergo che occupavano insieme, in un hotel di questo centro, ha portato a rinvenire nella loro disponibilità:

– gr. 60 di hashish;

– gr. 8 di cocaina;

– 600 euro ritenuti provento attività illecita;

-materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Nella camera del giovane indagato, a Rimini, sono stati poi trovati altri 35 grammi di marijuana. Gli arrestati, espletate formalità rito, sono stati trattenuti presso queste camere di sicurezza, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, previsto per la mattinata di venerdì al Tribunale di Rimini.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi