Indietro
menu
iniziativa di SGR

Bonus vacanze. Gli operatori possono scontarlo su luce e gas

In foto: una sede sgr
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 12 ago 2020 14:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Per gli operatori turistici che accettano il bonus vacanze arriva una opportunità: scontarlo sulle bollette di luce e gas. SGR offre ai suoi clienti la possibilità di cedere “alla pari”, senza alcun costo aggiuntivo, il credito per il pagamento dei servizi. L’iniziativa è valida su entrambe le utenze (oltre al gas SGR serve più di 50.000 utenze luce) e potranno beneficiarne sia gli attuali clienti, sia quelli potenzialmente interessati a diventarlo.

In un periodo di grande difficoltà per il settore – spiega Bruno Tani, AD del Gruppo SGR – SGR vuole dare una dimostrazione tangibile della sua vicinanza al territorio e del proprio impegno per essere sempre al servizio dei clienti. Gli operatori turistici potranno immediatamente monetizzare il Bonus che ricevono dai clienti utilizzandolo per il pagamento delle fatture luce e gas SGR. Accettare il Bonus Vacanze sarà dunque ancor più vantaggioso.  L’obiettivo -conclude – è quello di favorire finanziariamente gli operatori e creare valore per il settore turistico territoriale”.

Unico requisito per la cessione del credito è essere cliente SGR e avere sede nei territori serviti.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione