Indietro
menu
Tra Marche e Romagna

Positivo a cena con gli ex compagni di classe. Focolaio a Montecopiolo

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 26 lug 2020 12:07 ~ ultimo agg. 27 lug 15:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sei persone positive al tampone per il coronavirus nel piccolo comune di Montecopiolo, paese di un migliaio di abitanti al confine tra Marche e Romagna. Avrebbero partecipato ad una festa di ex compagni di classe che si è svolta nei giorni scorsi in un locale di Villagrande. Il tampone del primo contagiato, un uomo di 42 anni, è stato effettuato a Rimini, ma l’uomo è residente nelle Marche. Da lì sono scattati un’altra settantina di test che hanno evidenziato al momento altre cinque positività. Un gruppo di alcune decine di residenti, venuti a contatto con i positivi è stato messo in isolamento. Ieri il sindaco di Montecopiolo Pietro Rossi, dopo una serie di consultazioni con il Prefetto, ASUR e Protezione Civile, ha emesso una ordinanza con la quale si impone  “l’obbligo di utilizzo di mascherina protettiva in tutte le aree del territorio comunale, nel rispetto del distanziamento interpersonale di almeno 1 metro, salvo che tra soggetti membri dello stesso nucleo familiare“; “la chiusura di aree e strutture pubbliche e private ove sia ipotizzabile il rischio di assembramenti di persone ed il proprietario o gestore dell’area o della struttura non possa garantire la costante vigilanza circa il rispetto dell’obbligo di distanziamento interpersonale. Si dispone, in particolare, la chiusura dei parchi giochi e giardini pubblici“; “l’obbligo dei titolari di attività commerciali e esercizi di somministrazione di alimenti e bevande di vigilare, all’interno dei locali di pertinenza e nelle aree ad essi attigue, sulla stretta osservanza da parte di avventori e frequentatori del rispetto delle misure di sicurezza per il contenimento del contagio da COVID-19, ivi incluso il rispetto del distanziamento interpersonale e l’utilizzo di mascherina protettiva”. Previste sanzioni da 400 a 3.000 euro. Sospesi, fa sapere il presidente dell’Unione provinciale delle Pro Loco, anche tutti gli eventi previsti nelle prossime settimane a Montecopiolo.

Questo il bollettino odierno della Regione Marche

Nei giorni scorsi sono stati accertati nella provincia di Pesaro-Urbino 2 nuovi casi Covid-19 positivi che hanno richiesto approfondimenti epidemiologici dovuti all’ampio numero di contatti individuati.
Il primo paziente, sintomatico, ha partecipato ad una cena con altre 30 persone, tutte ora in isolamento domiciliare. I tamponi diagnostici hanno accertato che nessuno dei contatti è positivo.
Per quanto riguarda il secondo paziente, rilevato con tampone positivo a Rimini, ma residente nelle Marche, sono stati analizzati 70 tamponi, effettuati su contatti che avevano partecipato alla stessa festa in un locale. I tamponi, refertati ieri, hanno accertato la presenza di 5 casi positivi.
In seguito a queste indagini epidemiologiche e al normale iter del percorso nuove diagnosi, il Gores ha dunque comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 938 tamponi: 528 nel percorso nuove diagnosi e 410 nel percorso guariti. I positivi sono 7, tutti nella provincia di Pesaro Urbino. Di questi, 5 sono l’esito degli approfondimenti epidemiologici sui contatti della persona risultata positiva nei giorni scorsi, che aveva partecipato alla festa nel locale, e 2 sono persone risultate positive in seguito a controllo in rientro dall’estero.

Il post sulla pagina del comune di Montecopiolo

Si tratta del secondo episodio in pochi giorni, dato che un altro paziente, sintomatico, ha partecipato ad una cena per il battesimo della figlia sempre in un locale privato di Villagrande con altre 30 persone, tutte ora in isolamento domiciliare. I tamponi hanno accertato però che nessuno dei contatti è positivo.

Altre notizie
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Andrea Polazzi   
VIDEO