Indietro
menu
aggressione in strada

Minorenne preso a schiaffi e rapinato della bici. Fermato un 24enne

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 13 lug 2020 15:26 ~ ultimo agg. 18:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ha minacciato tre minorenni per rubare la bici elettrica di uno di loro. Poi dalle parole è passato ai fatti e si è scagliato contro i ragazzini prendendoli a schiaffoni. I tre amici, terrorizzati da quel giovane violento e ubriaco, alla fine gli hanno consegnato la bici, del valore di 2mila euro.

Una vera e propria rapina quella messa a segno domenica sera, poco dopo la mezzanotte, davanti a passanti e negozianti in viale Regina Margherita, da un 24enne rumeno, che vanta diversi precedenti, poi fermato dagli agenti delle Volanti di Rimini. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, i tre amici erano usciti per mangiare una crepes. Uno di loro, arrivato con la sua bici elettrica nuova fiammante, l’aveva legata con la catena ad un lampione. Mentre i ragazzini stavano gustando il dolce, davanti a loro è comparso il rumeno che li ha aggrediti. Nemmeno l’intervento di un ragazzo più grande, che aveva assistito alla scena e che era intervenuto in aiuto dei minori, era riuscito a fermare il rapinatore, fuggito con la bici dopo aver picchiato anche il giovane.

La fuga del 24enne straniero, però, è durata poco. Infatti, gli agenti della Squadra Volante lo hanno intercettato a poca distanza dal luogo della rapina e lo hanno arrestato. Questa mattina, in tribunale, il giudice ha disposto nei suoi confronti l’obbligo di firma giornaliero in questura in attesa dell’udienza definitiva.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione