Indietro
martedì 11 agosto 2020
menu
L'ultimo saluto al Doc

Il funerale di Enzo Corbari venerdì alle 10 alla chiesa di San Giuliano Martire

In foto: Il dottor Enzo Corbari
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 2 lug 2020 14:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il funerale del dottor Enzo Corbari sarà celebrato domani mattina (venerdì 3 luglio) alle ore 10:00 alla chiesa di San Giuliano Martire, nel borgo di San Giuliano tanto amato dal Doc.

Il post Facebook con cui il figlio Alberto Corbari giovedì ha annunciato la scomparsa del padre.

“Il post che non avrei mai voluto scrivere.
Oggi il mio caro e nostro, si perché era un po’ il babbo di tutti i suoi pazienti il dot. Enzo Corbari ci ha lasciato. Un uomo buono e noi abbiamo bisogno in questi tempi di uomini buoni. Mi ha insegnato ad amare e non ad odiare, a volere il bene delle persone, di non arrabbiarmi, ed io nel mio piccolo cercherò incessantemente di proseguire sul cammino che mi ha tracciato.
Ciao Enzo, proteggi la tua famiglia da dove sei ora.
Ti ho amato tanto.

Per chi volesse partecipare i funerali si svolgeranno Venerdì 3 Luglio nella sua parrocchia a San Giuliano (con mascherine ovviamente).
Siit tibi terra levis”.

Anche Rinascita Basket Rimini ha voluto ricordare Enzo Corbari, per 54 anni medico del Basket Rimini, con un post.

“Tutti pensano che gli eroi, i miti e le leggende debbano essere delle specie di Superman che schiacciano, segnano, esaltano le folle. Chi ha avuto l’onore e la fortuna di conoscere il dottor Enzo Corbari sa benissimo quanto questo sia riduttivo, quanto l’essenza stessa dell’eroismo e della dedizione per una causa si possano portare avanti per una VITA INTERA quasi in silenzio, rispettando tutti, pensando sempre e solo al bene dei propri atleti e della propria società, aggiornandosi continuamente a livello professionale e, ogni giorno, mixando la parte medica con la parte psicologica.

Il DOC ci piace ricordarlo così, come lo hanno chiamato tutti quelli che in più di 70 anni sono passati dal Basket Rimini, tutti rapiti dalla sua bontà, dal suo sorriso, dalle sue battute in dialetto, dalla sua schiettezza, dalle sue analisi sulla vita e lo sport, dai suoi silenzi pre-partita.

L’eredità che ci lascia è immensa, fatta di una passione viscerale per il suo lavoro, per la sua famiglia, per il suo Borgo e proprio per il Basket Rimini che ha amato sempre e comunque, negli anni d’oro e in quelli bui, trattando ugualmente il 14 enne sbarbato e l’americano fenomeno.

Per questo, nel giorno della sua scomparsa, ci stringiamo forte al figlio Alberto Corbari e alla moglie Bianca.
A loro e a tutta la Rimini che ha amato Enzo va il nostro abbraccio.

Perché Enzo sarà per sempre di tutta Rimini.

CIAO MITICO DOC, FATTI UN BEL GIRO.
TI VOGLIAMO BENE
⚪️🔴”

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO