Indietro
menu
In 6 giorni 247 casi in E/R

Covid, indice Rt. In Italia basso rischio ma l'Emilia Romagna resta sopra 1

In foto: coronavirus
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 12 lug 2020 11:55 ~ ultimo agg. 11:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Resta bassa la criticità con numeri in lieve calo sul coronavirus in Italia, ma serve ancora massima prudenza anche per il diffondersi di nuovi focolai. Questo in sintesi il messaggio arrivato dal report settimanale di ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità. L’indice che misura la contagiosità resta però sopra 1 in 5 regioni e tra queste c’è anche l’Emilia Romagna dove l’Rt è 1,2. I dati sono riferiti alla settimana dal 29 giugno al 5 luglio quando in Regione si erano registrati 186 nuovi casi con una incidenza di 4,17 ogni 100.000 abitanti. Le altre quattro realtà con indice superiore a 1 sono Veneto, Toscana, Lazio e Piemonte. Rimane invece sotto la soglia la Lombardia. “Persiste l’assenza di segnali di sovraccarico dei servizi assistenziali – spiega il rapporto di Ministero e ISS –. Seppur in diminuzione, in alcune realtà regionali continuano ad essere segnalati numeri di nuovi casi elevati. Questo deve invitare alla cautela in quanto denota che in alcune parti del Paese la circolazione di SARS-CoV-2 è ancora rilevante.” “Il numero di nuovi casi di infezione rimane nel complesso contenuto – si legge -. Questo avviene grazie alle attività di testing-tracing-tracking che permettono di interrompere potenziali catene di trasmissione sul nascere. La riduzione nei tempi tra l’inizio dei sintomi e la diagnosi/isolamento permette una più tempestiva identificazione ed assistenza clinica delle persone che contraggono l’infezione”. “Non sorprende – continua – osservare un numero ridotto di casi che richiedono ospedalizzazione in quanto, per le caratteristiche della malattia COVID-19, solo una piccola proporzione del totale delle persone che contraggono il virus SARS-CoV-2 sviluppano quadri clinici più gravi”.

Tra lunedì sei luglio e sabato 11 in Emilia Romagna sono stati 247 i nuovi contagi, la maggior parte legati a focolai nel bolognese dove i casi sono stati 106. 174 gli asintomatici e 73 i pazienti con sintomi. In provincia di Rimini nello stesso periodo le positività nuove sono state 20. I nuovi casi vengono rilevati nella quasi totalità tramite il contact tracing e gli screening regionali.

. Il monitoraggio della settimana 29/6-5/7 in Emilia Romagna

. Il report del ministero 

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO