Indietro
menu
In zona Kennedy

"Buca" nelle acque di marina centro, si apre il caso

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 5 lug 2020 22:25 ~ ultimo agg. 6 lug 22:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Che in un tratto delle acque di marina centro potesse esserci un dislivello non visibile a occhio è un fatto di cui si è parlato in occasione del decesso di un riminese che lo scorso 24 giugno camminava ad alcune decine di metri dalla riva all’altezza del bagno 27, in zona piazzale Kennedy. L’uomo pare avesse perso l’equilibrio proprio in quello “scalino” per poi trovarsi in difficoltà nella forte corrente, così come gli stessi soccorritori intervenuti per cercare di salvarlo (alle 8 del mattino, fuori dall’orario di servizio dei marinai di salvataggio).

La Capitaneria di Porto ha eseguito accertamenti su quel tratto d’acqua, ma l’indagine è ancora in corso e non si conosce al momento di quanti metri possa essere il dislivello in questione. Una questione che è tornata alla ribalta sabato, con un post su Facebook che ha associato allo stesso dislivello altre recenti situazioni critiche sollecitando misure più drastiche per impedire la balneazione nel tratto di mare interessato. Un post rilanciato sulle principali pagine cittadine e condiviso da centinaia di persone con l’invito, in attesa di sviluppi e certezze, a prestare attenzione.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi