Indietro
mercoledì 23 settembre 2020
menu
Basket

ASD Santarcangiolese Basket e Villanova Basket Tigers uniscono le forze

In foto: Stargiotti e Meluzzi con i due allenatori Rustignoli e Evangelisti
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 7 minuti
sab 11 lug 2020 11:30 ~ ultimo agg. 12 lug 11:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 7 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

ASD Santarcangiolese Basket e Villanova Basket Tigers presentano un progetto sportivo comune che coinvolgerà il territorio di Santarcangelo, Verucchio e della Valmarecchia, nel corso di una conferenza stampa al Rose&Crown Pub (in viale Regina Elena, 2 – Rimini), da tre anni sponsor dei Tigers.

Al tavolo Lorenzo Meluzzi, presidente dei Villanova Basket Tigers, e Simone Stargiotti, direttore sportivo ASD Santarcangiolese Basket.

Il primo a prendere la parola è Lorenzo Meluzzi: “Il primo ringraziamento è per il Rose&Crown, nostro sponsor da tre anni, e per Roberto e Richard Di Angelo per l’ospitalità che li contraddistingue anche in questo periodo. Già da più di un anno c’è un legame con la Santarcangiolese, che ha allestito a Villa Verucchio due squadre giovanili. Sono così iniziate una serie di riunioni, di incontri, in cui abbiamo approfondito la conoscenza reciproca. Abbiamo avuto modo di approfondire come intendiamo sviluppare la pallacanestro nei nostri territori. Viste le difficoltà che c’erano dal punto di vista logistico a Santarcangelo abbiamo pensato di riunire le forze in vista della prossima stagione sportiva. Circa un mese e mezzo fa siamo passati dalla teoria alla pratica e la prossima stagione vedrà una collaborazione molto stretta che andrà a colpire tutto il territorio della Valmarecchia, anche a Poggio Torriana con i Valmarecchia Wolves, la collaborazione con i quali ci ha portato a raddoppiare il numero dei ragazzi in palestra. Con la Santarcangiolese instauriamo una collaborazione che ci potrà portare a lavorare bene nei nostri territori cercando di mantenere al massimo le nostre identità territoriali. Abbiamo dei principi cardine che ci contraddistinguono: l’identità nel territorio di Villa Verucchio e Santarcangelo e vogliamo lavorare per i nostri ragazzi del territorio”.

Tocca poi a Simone Stargiotti: “Questo non è l’anno dei voli pindarici, è l’anno della concretezza e delle finalità sociali. Abbiamo già allestito due squadre giovanili e ringraziamo tutte le persone che hanno messo il cuore e l’anima in questi due anni. Quest’anno siamo in un anno di indecisione: ancora sono lontane le iscrizioni ai campionati, prima si parlava del 18, adesso del 24. Ancora non vi posso dire la categoria che faremo, dipenderà anche dagli sponsor. Villa Verucchio continuerà a fare la serie D. Ci piacerebbe creare un sistema di squadra con giocatori che hanno fatto bene a Villa Verucchio. Entrambe le società hanno confermato i due allenatori: per Villa Verucchio Valerio Rustignoli, per Santarcangelo Cristian Evangelisti. Per Santarcangelo avremo una squadra con una media di 17 anni: pensavamo di iscriverla al campionato di Promozione. Vista la validità del progetto di Villa Verucchio si potrebbe valutare anche qualcosa di più come categoria, ma questa per il momento è una proposta vaga. Abbiamo confermato Luca Nicoletti per la preparazione atletica. Voglio ringraziare le società del territorio che hanno cercato di imbastire qualcosa con noi. Ci auguriamo di poter collaborare con tutti nella maniera giusta e possibile. Ringrazio tutte le realtà che ci sono state vicine: parto dagli Angels Santarcangelo, che sono la società da cui la maggior parte dei nostri dirigenti provengono, ringrazio Maurizio Fabbri, il buon Paolino (Paolo Carasso, ndr), quest’anno purtroppo non siamo riusciti a fare qualcosa insieme”.

Marco Serafini, presidente associazione Santarcangels: “Parlo di un’iniziativa che da tempo volevamo mettere in piedi: Santarcangels, Associazione Fermenta e AG23 allestiranno un progetto di Baskin, il basket integrato. Questa cosa secondo me si sposa bene con il territorio di Santarcangelo e serve alla nostra società per avere un esempio di come con persone di capacità diverse si possano ottenere risultati e le differenze anziché ostacoli possano diventare elementi che uniscono”.

Daniele Zavatti, presidente dei Valmarecchia Wolves: “Quest’anno abbiamo allestito un gruppo under 12 e under 13, purtroppo abbiamo dovuto fermarci a metà attività per l’emergenza sanitaria. Abbiamo però lavorato bene. Ci siamo uniti ai Villanova Tigers perché a livello di minibasket avevamo pochi numeri e perché, grazie all’amministrazione comunale di Poggio Torriana, la palestra di Santo Marino è stata rinnovata e la volevamo sfruttare al massimo. Mettendoci insieme mettiamo insieme le nostre risorse. Ben venga questa ulteriore unione che ci dà la possibilità di fare basket su tutto il nostro territorio. Se possiamo offrire la possibilità di fare minibasket e pallacanestro giovanile a tutti i ragazzi della Valmarecchia siamo contenti”.

Richard Di Angelo, proprietario del Rose&Crown Pub: “In realtà il Rose&Crown ha sempre sposato gli sport, soprattutto giovanili e soprattutto quando alla base c’è un progetto di valorizzazione della comunità e del territorio. E l’elemento che caratterizza il Rose&Crown da 45 anni lo ritroviamo in questo elemento: l’amicizia. E l’amicizia la ritroviamo in sport semiprofessionistici o semidilettantistici. Mio figlio Roberto da giovane giocava nei giovani della Marr, viene da quel mondo e siamo rimasti vicini al basket. Faccio il tifoso o meglio lo spettatore: nel basket molti tempi morti non ci sono, ci sono solo i time out, è impossibile annoiarsi. Il riferimento ad altri sport è naturalmente casuale. Ci riconosciamo in questo rapporto proprio perché c’è un senso della comunità, del territorio e alla base c’è quella parola magica che per noi è fondamentale: amicizia”.

Meluzzi sulle squadre giovanili: “A livello giovanile saranno confermati tutti i gruppi, con riferimento tecnico sempre Gigi Fantini. Negli ultimi anni a livello giovanile i risultati ci hanno sempre sorriso: abbiamo fatto quattro finali e abbiamo portato a casa tre titoli. Le squadre di D e Promozione sono sempre state costruite con i nostri giovani. Puntiamo a consolidare questa situazione”.

Perché vi siete separati dal progetto RBR?

Meluzzi: “Ci dispiace perché il rapporto con Rinascita Basket Rimini è sempre stato ottimo. Non avevamo gli stessi ideali per quanto riguarda la territorialità. Ci sarebbe piaciuto rimanere dentro RBR, magari trattando le condizioni, ma non è stato possibile. Noi siamo disposti a parlarne perché il rapporto di stima non si dissolve. Se ci sono i compromessi noi rimaniamo dentro RBR”.

Entrando più in dettaglio: “I progetti che ci sono stati proposti erano molto indirizzati verso RBR, non vedevamo un ritorno e delle possibilità di sviluppo per la nostra società”.

Stargiotti sulle due prime squadre: “Faremo due categorie diverse, non faremo mai il derby. Auspico che i ragazzi vedano le due realtà come una cosa sola. In questo momento per noi c’è massima collaborazione. Nella squadra di Villanova dell’anno scorso c’erano tantissimi giovani interessanti che non hanno giocato molto. Il fatto di avere due squadre ci dà la possibilità del doppio tesseramento e quindi di farli giocare in entrambe le squadre”.

La conferenza stampa è stata trasmessa in diretta sulla pagina Facebook Icaro Sport.

LA NOTA CONGIUNTA DI SANTARCANGIOLESE BASKET E VILLANOVA TIGERS
La collaborazione era nata un anno fa. Nel corso della stagione si è intensificata, i recenti sviluppi del post Coronavirus e gli scenari possibili futuri hanno portato Asd Santarcangiolese Basket e Villanova Basket Tigers ad una maggiore partnership che si concretizzerà nella stagione 2020/2021.

A livello senior, Villanova Tigers giocheranno in serie D, Santarcangiolese Basket si iscriveranno al campionato di Promozione. A livello giovanile, Villanova Tigers proseguiranno l’attività minibasket, Esordienti, U14, U16, U18 elite.

Anche il minibasket è nel segno della collaborazione: Villanova Tigers e Poggio Torriana Wolves uniranno le forze per realizzare almeno due squadre (Esordienti e U13).

“I contatti avviati la stagione scorsa con la Santarcangiolese sono proseguiti e sono sfociati in una stessa idea di sport e di sviluppo della pallacanestro sul territorio della Valmarecchia – ha detto il presidente dei Tigers, Lorenzo Meluzzi -. La condivisione di idee guarda ad un futuro nel quale lavorare al massimo per la vallata, mantenendo al tempo stesso le identità di ciascuna società”.

“Non è la stagione dei voli pindarici – ha rilanciato il direttore sportivo della Santarcangiolese, Simone Stargiottima della concretezza e del sociale come priorità. Gli ultimi due anni di C Silver sono stati bellissimi ma anche molto faticosi. L’iscrizione ai vari campionati è ancora lontana, purtroppo, ma al momento attuale pensiamo che i Villanova Tigers possano scendere in campo in serie D, valorizzando i ragazzi che hanno ben figurato nel campionato scorso, e inserendo alcuni giocatori in grado di aiutarli nella crescita. La Santarcangiolese valuta l’iscrizione alla Promozione, con una squadra dall’età media di 17 anni, capace di ben figurare nel torneo. La risposta della Federazione, la conclusione di contatti avviati con alcuni giocatori e altrettanti sponsor, potrebbero però anche aprire altri scenari”.

Lo staff tecnico sarà composto da coach Valerio Rustignoli, capo allenatore Tigers (serie D), Cristian Evangelisti, capo allenatore Santarcangiolese (Promozione), e Luca Nicoletti, preparatore atletico.

“Per quanto realizzato nelle ultime stagioni, intendo ringraziare la società, i dirigenti, i tifosi e gli appassionati – ha concluso Stargiotti -. E anche tutte le realtà vicine, in primis gli Angels Santarcangelo, società dalla quale la maggior parte di noi proviene e alla quale indirizziamo un caloroso in bocca al lupo”.

Una gradita conferma è la partnership con il Rose&Crown: per il terzo anno consecutivo il primo pub d’Italia apporrà il suo marchio sulle canotte dei Villanova Tigers. “Da sempre il Rose&Crown sposa lo sport e in particolare quello giovanile e dilettantistico – commenta Richard Di Angelo, il titolare del pub riminese –. Ciò che contraddistingue il nostro modo di fare intrattenimento e ristorazione è l’amicizia: questo elemento e altri valori come la socialità li abbiamo ritrovati nei Tigers, ed è per questo che continuiamo con piacere a scendere in campo con loro”.

Una delle novità frutto della collaborazione tra le due realtà della Valmarecchia è il baskin. “L’iniziativa coinvolge Santarcangiolese, l’associazione Fermenta, l’Apg23 e i Tigers – assicura il presidente dell’associazione Santarcangels, Marco Serafini –. Il basket integrato si sposa bene sul nostro territorio ed è un esempio vivo di come la diversità fa crescere tutti. Il basket inclusivo anziché dividere, unisce”.

“Il rapporto tra minibasket Poggio Torriana Wolves e Tigers ha funzionato, si è rivelata una buona esperienza che vogliamo replicare anzi implementare – dice il presidente Wolves, Daniele Zavatta –. Proporremo ancora gruppi di bambini e squadre insieme, per la crescita di tutti. E la palestra di Santo Marino che l’amministrazione comunale sta mettendo a regime sarà omologata e diventerà un valore aggiunto per la pallacanestro giovanile del territorio”.

Valerio Rustignoli: “Con i Tigers la stima in questo anno e mezzo è aumentata. L’interruzione del campionato ha lasciato a metà una storia che intendo riprendere con piacere. Villanova è un bel progetto, con una realtà giovanile e di pubblico importante”.

Cristian Evangelisti: “Ho aderito subito con entusiasmo ad un progetto allettante, che pone alla base i giovani. Villanova vanta un bel settore giovanile, una base importante per il lavoro in prospettiva di un allenatore. Sono orgoglioso di essere qui in canotta Santarcangiolese e collaborare con i Tigers”.

“Lavoriamo da due anni a questo obiettivo di pallacanestro sul territorio in Valmarecchia e per tuta la vallata – dichiara il presidente Santarcangiolese, Palmiro Fornari –. Vorremmo far diventare la pallacanestro lo sport di casa in questi comuni. Crediamo in questo progetto, e ringraziamo ci ha seguito finora e chi seguirà in questo nuova avventura”.

Notizie correlate
di Redazione   
di Icaro Sport   
FOTO