Indietro
menu
a servizio del lungomare

A Miramare partono i lavori per 46 nuovi posti auto

In foto: il lungomare Spadazzi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 7 lug 2020 12:30 ~ ultimo agg. 12:31
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono 46 i posti auto che saranno realizzati a Miramare, nella nuova area parcheggio a servizio del Lungomare Spadazzi, nell’ambito del progetto del Parco del Mare. L’intervento, al via nei prossimi giorni, è stato discusso questa mattina nel corso della V Commissione che ha dato parere favorevole all’intervento che prevede un investimento di circa 320 mila euro. Si tratta di un’implementazione del progetto inizialmente previsto e che va quindi a dotare il lungomare Sud di un parcheggio strutturato, con ingresso da viale Regina Elena che si estende su un’area di circa 1.300 mq perimetrata da siepi, cordoli e marciapiedi e che prevede la presenza di alberi in grado di garantire l’ombreggiatura oltre che di inserirsi armoniosamente nel contesto rinaturalizzato e riqualificato del Parco del mare.

La realizzazione del parcheggio sul lungomare Spadazzi è contestuale all’intervento appena concluso all’altro estremo del Lungomare Sud, nell’area di piazzale Fellini. Sono infatti terminati i lavori per la sistemazione temporanea della rotatoria tra il Grand Hotel e il mare, su cui è stata realizzata un’area di sosta a raso, dando così risposta alla richiesta di posti auto durante il periodo del cantiere per la realizzazione del tratto 1 del Parco del Mare – Lungomare Tintori. Attraverso la riorganizzazione – intervento da 100mila euro – è stata mantenuta carrabile tutta l’area dell’attuale rotatoria, portando i 70 stalli auto esistenti a 135 con 65 posti auto aggiuntivi. Sono stati inoltre aumentati gli stalli per i motocicli, dagli attuali 57 ne verranno realizzati 71 aggiuntivi per un totale 128. L’area così conformata mantiene le sue caratteristiche di versatilità potendosi adattare anche ad altre funzioni, come per eventi o manifestazioni. Si tratta di un primo intervento temporaneo a cui seguiranno opere strutturali, in previsione della realizzazione del parcheggio interrato.

Terminata anche la riqualificazione e la riorganizzazione delle aree adiacenti via Paolo e Francesca, la strada che da via Beccadelli corre parallela al lungomare Tintori fino a piazzale Kennedy. Il progetto realizzato e curato da Anthea – 74.000 euro il costo totale –  ha infatti previsto la riorganizzazione della circolazione e della sosta della via Paolo e Francesca e delle strade traverse del Lungomare Tintori come via Lo Sceicco Bianco e via I Vitelloni, che ha consentito la realizzazione complessiva di 53 posti auto e 249 stalli per motorini, consentendo di confermare una disponibilità di stalli di sosta al servizio della spiaggia sostanzialmente uguale a quella presente sul lungomare Tintori prima dell’avvio dei lavori di realizzazione del Parco del Mare.

Altre notizie
di Redazione
Tra troppe presunte certezze

Andrà tutto boh!

di Gianluca Angelini
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione