Indietro
menu
"mancanza di programmazione"

Zoccarato (Lega) su nuovo lungomare: imprenditori lasciati soli e senza risposte

In foto: Zoccarato in consiglio comunale
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 24 giu 2020 17:09 ~ ultimo agg. 17:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Per il consigliere della Lega Matteo Zoccarato la situazione dei cantieri per il nuovo lungomare di Rimini è “Inaccettabile”. “Siamo a fine giugno e nonostante le sollecitazioni di cittadini e imprenditori sullo stato di avanzamento dei lavori, nessuno sa nulla.”
Zoccarato lamenta la mancanza di un vero cronoprogramma: “Quello che chiediamo alla Giunta Gnassi è di fare chiarezza e dare delle risposte concrete a tutti quegli imprenditori del riminese che con coraggio hanno alzato la saracinesca e aperto le proprie attività facendo i conti prima con il Covid, e poi con i cantieri. Spiace constatare che Palazzo Garampi sia asserragliato nel silenzio più assoluto e che nessuno abbia ancora trovato il coraggio di intervenire sull’argomento. Questo tipo di atteggiamento, del tutto incomprensibile e irrispettoso del lavoro altrui, denota una totale mancanza di organizzazione e una sfacciata mancanza di rispetto per chi ‘fa impresa’ e investe sul territorio. A Marina centro sembrerebbe che il parcheggio sulla rotonda Fellini sia saltato, a Rimini Nord staccherebbero la corrente con insufficiente preavviso agli alberghi con quei pochi, coraggiosi e preziosi, clienti.”
La contestazione del consigliere leghista non riguarda la natura delle opere, “del tutto legittime e funzionali al raggiungimento di un interesse pubblico, ma la mancanza di programmazione e il rifiuto di dialogare con gli operatori prima ancora che con i consiglieri. Non vorremmo che l’omertà dell’Amministrazione su quest’aspetto sia esplicitamente voluta per inaugurare il nuovo lungomare nel 2021, a un tiro di schioppo dalle prossime elezioni amministrative”.

 

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
di Redazione   
FOTO