Indietro
menu
fermato a Riccione

Vendeva orologi griffati contraffatti. Denunciato pizzaiolo

In foto: il materiale sequestrato
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 10 giu 2020 13:21 ~ ultimo agg. 11 giu 16:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Vendeva orologi griffati contraffatti il pizzaiolo 42enne di origine napoletana, domiciliato a Pesaro, fermato dai carabinieri del Nucleo operativo di Riccione, guidato dal tenente Maurizio Guadalupi. L’uomo, su cui già pesano dei precedenti penali, è stato denunciato per ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi o mendaci.

Durante un controllo in via Milano, a Riccione, i militari hanno notato il 42enne in atteggiamenti per così dire sospetti e hanno deciso di fermarlo per identificarlo. Durante la successiva perquisizione personale sono saltati fuori un Rolex, con cassa autentica e meccanismo falso, un Patek Philippe modello “Geneve” contraffatto, un apricasse professionale in acciaio, una pallina apri fondello e vari strumenti da orologiaio. Con sé aveva anche 5mila euro in contanti. Materiale e denaro sono stati sequestrati.

L’uomo, con tutta probabilità, era in cerca del cliente “giusto” a cui rifilare orologi falsi a prezzi veri. Non si esclude neppure che durante la sua visita a Riccione stesse cercando il turista facoltoso da segnalare poi ad eventuali complici per una possibile rapina.

Notizie correlate
di Redazione