Indietro
menu
a rivazzurra

Va a buttare l'immondizia e viene scippato del prezioso orologio

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 14 giu 2020 11:04 ~ ultimo agg. 15 giu 12:14
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Spavento e rabbia per un riminese uscito di casa questa mattina per buttare la spazzatura e scippato del prezioso orologio da una donna, poi fuggita in auto insieme al complice.

E’ successo alle 10 a Rivazzurra, in via Righi. L’uomo, un 70enne riminese, aveva appena gettato l’immondizia, quando gli si è avvicinata una donna: “Scusi, dov’é via Marconi?”. Una richiesta di informazioni con lo scopo ben preciso di distrarlo. Mentre il riminese le stava spiegando come arrivare in via Marconi, la donna improvvisamente gli è saltata addosso, gli ha afferrato il braccio e sganciato il prezioso orologio, da migliaia di euro. Poi è corsa verso il complice, che l’attendeva in auto 100 metri più in là, in via Sobrero.

Il 70enne ha urlato, l’ha rincorsa per 50 metri ma non è riuscito a raggiungerla. La ladra, infatti, è salita in auto al volo e insieme al complice è schizzata via imboccando pericolosamente un paio di vie contromano. La vittima, però, ha avuto la prontezza di memorizzare la targa e la marca dell’auto.

Sul posto, dopo pochi minuti, è arrivata una Volante della polizia di Stato. Gli agenti hanno raccolto la testimonianza del derubato e di alcuni passanti che hanno assistito alla parte finale della fuga. La ladra pare sia una donna tra i 25 e i 30 anni, bionda, di corporatura robusta e con accento dell’Est, mentre il complice alla guida anche lui sui 30 anni, con la barbetta e degli occhiali scuri da sole. Gli agenti stanno perlustrando la zona alla ricerca di una Renault nera.