Indietro
menu
la potenza dei gesti

Piazza Tre Martiri, in ginocchio contro il razzismo

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 12 giu 2020 19:44 ~ ultimo agg. 13 giu 17:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Come avvenuto in questi giorni in tante piazze italiane, piazza Tre Martiri a Rimini ha ospitato, nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì, il flash mob contro ogni forma di razzismo organizzato da Black lives Matter Rimini. I partecipanti, tantissimi i giovani, in silenzio, si sono inginocchiati mantenendo la distanza minima e hanno levato in alto il pugno, mantenendo la posizione per 8 minuti e 46 secondi, il tempo che il ginocchio del poliziotto ha schiacciato a terra il volto di George Floyd, fino a farlo morire.

 

Un’azione simbolica e potente a cui hanno voluto essere presenti anche diversi amministratori locali. A Rimini, come in tante piazza italiane (un altro evento è stato programmato domenica a Riccione), hanno voluto dimostrare in modo pacifico il valore di ogni vita umana, a prescindere dal colore della pelle e dalle diversità, insite in ciascuna persona. Non è passato inosservato uno striscione fuori luogo contro la Polizia. Gli stessi organizzatori hanno chiesto di tenere fuori l’hate speech dalla manifestazione.
Notizie correlate
di Serena Saporito   
VIDEO
di Redazione