Indietro
menu
incontro col Silb

Il sindaco Tosi: questa estate a Riccione si ballerà. Ecco come

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 11 giu 2020 18:36 ~ ultimo agg. 12 giu 08:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A Riccione si ballerà in sicurezza anche nell’estate 2020. Lo spiega il sindaco Renata Tosi reduce da una video conferenza con i rappresentati del consorzio Riccione Intrattenimento (che raggruppa Baia imperiale, Brillo, Byblos, Caffè del porto, Chalet del mar, Cocorico, Indaco Loca, Musica, Opera’, Premium Job Primadonna Lounge, Samsara, Settimo Piano, Studio 5.4, The box, Vicolo, White Events) e il presidente nazionale Silb, Maurizio Pasca. Presenti alla riunione, Mauro Bianchi (Samsara), Tito Pinton (Musicà) e Enrico Galli (Cocco e Altromondo). Proprio nel pomeriggio è circolata la bozza del nuovo Dpcm dove si prevede un posticipo al 14 luglio per l’apertura dei locali da ballo (vedi notizia).

Gli imprenditori ci sono e vogliono avere la possibilità di lavorare quest’estate, quindi con regole certe che ancora aspettiamo dalla Regione e dal Governo, ci organizzeremo in maniera innovativa seguendo tutte le regole di sicurezza sanitaria – ha detto il sindaco Tosi. I locali all’aperto devono poter programmare un’estate di ballo e intrattenimento, quindi serve una data, ci sono posti di lavoro in gioco, ci sono investimenti fatti sul territorio e c’è tutto un sistema economico da mandare avanti. Non si può pensare di lasciare nell’incertezza tanti lavoratori“.

Il sindaco si è soffermata poi sulle modalità del ballo nel rispetto delle regole: “Varie le formule, che possono andare dall’avere uno spazio privato con gli amici dove mangiare e poi ballare al tavolo, oppure in pista usando la mascherina se non si mantiene la distanza prevista di due metri“.

Ho sempre pensato che la ripartenza del settore dei locali e delle discoteche dovesse arrivare da Riccione – ha detto Pascae mi fa piacere sentire che la Perla Verde vuole tornare ad essere l’ombelico dell’intrattenimento. Da parte mia piena collaborazione alle iniziative che sono serie, sincere e reali. Sono dalla vostra parte“.

Notizie correlate
di Redazione