Indietro
domenica 6 dicembre 2020
menu
Calcio Promozione

Il Gatteo Calcio perde la sua bandiera: il saluto di Andrea Comuniello

In foto: Andrea Comuniello
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 29 giu 2020 19:48
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Con una lettera pubblicata sul suo profilo Facebook Andrea Comuniello saluta il Gatteo Calcio.

“Caro Gatteo,

Speravo che questo giorno non arrivasse mai, ho lottato tanto per non arrivare a questo ma purtroppo la vita mi ha insegnato che per amarsi bisogna essere in due. Ho dato tutto per questa maglia, forse troppo, ho lottato fino all’ultimo giorno, abbiamo gioito, siamo cascati e ci siamo rialzati. Se fosse stato per me avrei chiuso la mia carriera con questi colori perché sono un romanticone e mi piacciono le belle favole ma a volte, anzi molto spesso la vita reale è diversa dalla vita che ci immaginiamo.

Il tempo logora certi rapporti, col tempo ci abituiamo a dare le cose per scontate e così finiamo per allontanare queste cose da noi. Porterò per sempre nel cuore tutto di questa società, i custodi, massaggiatori, presidenti, tifosi e la miriadi di compagni con cui ho condiviso emozioni uniche. Sono arrivato da bambino, me ne vado da uomo, me ne vado a testa alta, me ne vado, eccome sennò, in silenzio, chiudendo la porta piano piano senza disturbare.

“Non sono mai stato un leader che alzava la voce, preferivo abbassarla la voce, abbassare i toni, ho sempre privilegiato la teoria della sottrazione rispetto a quella dell’addizione, eppure penso che ovunque sono stato sono riuscito comunque a riempire luoghi e gruppi che ho passato, forse per via di quella mia innata e inspiegabile dote empatica, quella capacità di saper ascoltare e di capire uomini e situazioni”.

Semplicemente GRAZIE ❤️💛 AC7″

 
Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
######