Indietro
menu
a torre pedrera

Dramma sulla battigia: malore fatale per un bagnino di salvataggio

In foto: repertorio
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 13 giu 2020 19:26 ~ ultimo agg. 14 giu 14:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dramma questa mattina intorno alle 11.40 a Torre Pedrera, sulla battigia all’altezza del Bagno 61. Un bagnino di salvataggio di 46 anni, Cristian Pellegrini, è deceduto a causa di un improvviso malore. L’uomo, dipendente della cooperativa balneari Rimini Nord di Viserba, stava salendo sul pattino per entrare in acqua quando all’improvviso si è accasciato. I colleghi hanno subito capito che qualcosa non andava e sono corsi in suo aiuto. Gli hanno praticato il massaggio cardiaco fino all’arrivo dei sanitari del 118, ma il 46enne non si è più ripreso. Il decesso è stato constatato sul posto.

Al bagno 61 per gli accertamenti di rito anche la capitaneria di porto. La stagione di salvataggio, oggi al primo giorno di attività, è iniziata nel peggior modo possibile.

La Filcams di Rimini, sindacato al quale era iscritto, esprime il suo cordoglio: “La Filcams CGIL di Rimini si unisce al dolore degli amici, colleghi e familiari per la morte di Cristian Pellegrini. Cristian era un nostro iscritto, marinaio di salvataggio, deceduto oggi durante il suo primo giorno di lavoro”.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO