Indietro
menu
Grazie a medici infermieri

Don Alessio, un grazie all'equipe dei "salvatori"

In foto: dal FB di don Alessio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 13 giu 2020 17:48 ~ ultimo agg. 17:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Don Alessio Alasia, parroco di San Martino a Riccione, a causa del coronavirus è stato a lungo all’ospedale “Infermi” di Rimini. Per il sacerdote, ricoverato il 21 marzo e poi entrato in terapia intensiva e tenuto in coma farmacologico, sono state settimane di grande apprensione. Per poi poter annunciare, a inizio maggio, la situazione fuori pericolo. Oggi don Alessio, che sta continuando la sua lenta ripresa, ha pubblicato una foto con il team di medici e infermieri che lo hanno curato all’Infermi con la frase “I miei salvatori…almeno una parte”. Un gesto di gratitudine semplice ma che nel giro di breve ha avuto centinaia di like.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Icaro Sport