Indietro
menu
Parametri non conformi

Controlli Arpae: divieto di balneazione al confine tra Rimini e Riccione

In foto: un cartello di divieto (Newsrimini.it)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 9 giu 2020 16:02 ~ ultimo agg. 10 giu 14:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono iniziati lunedì 8 giugno i controlli effettuati da Arpae sulla qualità delle acque di balneazione, previsti dalla legge regionale come campionamenti da effettuarsi prima dell´inizio della stagione balneare, per accertare le condizioni igienico-sanitarie delle acque. Una brutta sorpresa è arrivata per le acque della zona Rio Asse Nord a Miramare, nel territorio comunale di Rimini, e Rio Asse sud in zona Marano, nel territorio comunale di Riccione, dove nel campionamento sono stati riscontrati parametri batteriologici (escherichia coli o enterococchi) superiori ai valori limite. E’ così scattato, con apposite ordinanze emesse oggi dai due comuni, il divieto temporaneo di balneazione.

Sono in corso i campionamenti aggiuntivi volti a verificare il rientro nei limiti di legge dei parametri batteriologici risultati non conformi.

La mappa della balneazione di Arpae.