Indietro
menu
Intervista all'assessore

Movida in centro. Sadegholvaad: si ragiona su chiusura anticipata

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 25 mag 2020 11:53 ~ ultimo agg. 19:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A Rimini, come in tante città d’Italia, si fatica a contenere la cosiddetta movida. Sabato sera tra la Vecchia Pescheria e piazza Cavour si sono ritrovate centinaia di persone (specialmente giovani) e, dopo aver tentato con le buone, le forze dell’ordine sono state costrette ad elevare multe. 65 in totale. Ora si ragiona, spiega a Tempo Reale l’assessore alla sicurezza del comune Jamil Sadegholvaad, su una chiusura anticipata dei locali. “Nulla è ancora deciso – precisa – ma potrebbe essere una delle soluzioni“. “Il coprifuoco non ci piace ma vogliamo che le norme siano rispettate” dice. Nei prossimi giorni ci sarà un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica con il Prefetto, il Questore e le forze dell’ordine. Particolare, visti gli spazi ristretti, il caso della Vecchia Pescheria dove i locali somministravano sulla porta del locale. “Così è più complicato garantire quelle misure di sicurezza che sono invece molto più semplici con il servizio ai tavoli” spiega l’assessore.

Notizie correlate
di Redazione