Indietro
menu
Da giovedì 21 maggio

A Verucchio riapertura completa dei mercati. Le modalità

In foto: ambulanti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 20 mag 2020 15:18 ~ ultimo agg. 15:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la sospensione disposta per il contrasto alla diffusione del Coronavirus e la riapertura parziale con i banchi dei prodotti agricoli e alimentari, da giovedì 21 maggio Verucchio dispone la riapertura completa dei mercati in totale sicurezza e nel pieno rispetto delle norme igienico-sanitarie.

I mercati saranno nuovamente suddivisi fra le varie piazze di Villa Verucchio: il giovedì si terrà l’appuntamento di piazza Primo Maggio, con percorso unidirezionale che vede l’accesso da via Casale e l’uscita su via Mondaini, il sabato quello di Piazza Europa, con doppio ingresso e uscita sulla vie Casale e Aldo Moro e uscite anche all’altezza del Centro Civo e verso la via di Mezzo”. Nell’occasione verrà ripristinato il plateatico tradizionale con la canonica assegnazione delle postazioni.

Queste le regole con cui si svolgeranno i vari mercati: transennamento dei banchi e dell’intera piazza sul fronte e sul retro con bandella rossa e bianca a costituire i percorsi unidirezionali; distanziamento dei banchi di almeno tre metri. Obbligo di guanti e mascherine sia per gli operatori economici che per i clienti, che dovranno mantenere il distanziamento interpersonale di almeno un metro. I commercianti dovranno servire i clienti scegliendo la merce (non è consentito il self-service) e provvedere alla frequente pulizia dei banchi e alla sanificazione prima di servire ciascun cliente o dopo aver toccato i prodotti. In caso di vendita di capi di abbigliamento saranno infine messi a disposizione della clientela guanti monouso per scegliere in autonomia, toccandola, la merce.

Gli orari di vendita restano quelli consueti, dalle 7.30 alle 13.

Il sindaco Stefania Sabba invita operatori e utenti “a non allentare la presa e a continuare a mantenere i comportamenti responsabili con cui la comunità ha contribuito a contenere il contagio da Covid-19”

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.