Indietro
lunedì 26 ottobre 2020
menu
già una richiesta

Sport a distanza nei parchi. L'invito del comune alle società

In foto: La Ginnastica Riccione sul palco di un premio di Icaro
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 28 apr 2020 14:31 ~ ultimo agg. 29 apr 13:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Valutare la possibilità di utilizzare i parchi cittadini per attività all’aria aperta, in sicurezza e a distanza. Il comune di Riccione ha inviato una informativa alle società sportive e già ieri è arrivata la richiesta della “Ginnastica Riccione” per usare il parco San Francesco a Fontanelle. “Abbiamo circa mille iscritti – spiega il presidente Francesco Poesio e ho già contattato tutti i miei istruttori, allenatori laureati a Scienze Motorie, per approntare un piano orario per i corsi”.

Il nostro calcolo per garantire la sicurezza a tutti è stato quello di prendere in considerazione non solo lo spazio fisico per il distanziamento ma anche quello che necessita il movimento in sé. Quindi abbiamo stabilito un massimo di 30 partecipanti a sessione di allenamento, con uno spazio per atleta da 4 a 6 metri. Gli istruttori avranno mascherine e guanti e tutti noi vigileremo sulle norme di sicurezza e distanziamento. Infine abbiamo calcolato che per poter garantire a tutti gli iscritti il servizio abbiamo bisogno del parco almeno tutti i pomeriggi dalle 14.30 alle 20. Ma è molto importante riprendere l’attività non solo per gli atleti professionisti ma anche per i gruppi amatoriali. E’ l’inizio del ritorno alla normalità, a piccoli ma sicuri passi”

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini