Indietro
menu
multata dai carabinieri

Sorpresa a fare il bagno nel Marecchia: "Avevo voglia di fare un tuffo"

In foto: I controlli dei carabinieri di Novafeltria
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 25 apr 2020 16:25 ~ ultimo agg. 26 apr 12:59
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Complice una temperatura gradevole, la giornata soleggiata e il clima di festa, una 30enne di Verucchio ha pensato di uscire di casa per recarsi a San Leo, in località Torello, dove ha parcheggiato la propria auto in via Saiano e ha raggiunto la sponda del fiume Marecchia. Poi si è tuffata in acqua.

Quando i carabinieri della Compagnia di Novafeltria, in servizio per i controlli anti-Covid, si sono accorti della sua presenza, l’hanno invitata ad uscire dall’acqua. Alla richiesta di spiegazioni, la 30enne ha ammesso che aveva voglia di farsi un bagno: “Volevo fare solo un tuffo”. Inevitabile la multa per mancato rispetto delle norme anticontagio.

Anche due riminesi di 25 e 50 anni nel tardo pomeriggio di ieri sono stati multati perché sorpresi a pescare in un laghetto artificiale a Poggio Torriana. I militari, giunti sul posto su segnalazione di alcuni cittadini, hanno fatto presente ai due pescatori che stavano violando le disposizioni anticontagio. Entrambi sono caduti dalle nuvole, sostenendo di non sapere che fosse vietato praticare la pesca. Nei loro confronti sono stati compilati due verbali da 400 euro.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Andrea Polazzi   
VIDEO