Indietro
menu
A Rimini

Mascherine e pacchi viveri. Anonimo dona uova di Pasqua

In foto: distribuzione mascherine
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
sab 11 apr 2020 16:40 ~ ultimo agg. 16:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è conclusa la distribuzione gratuita delle mascherine facciali, organizzata davanti a 53 esercizi commerciali sparsi sul territorio comunale di Rimini. Un impegno che ha visto coinvolti 140 volontari. Parallelamente continuerà fino a esaurimento la distribuzione nelle 36 farmacie comunali aderenti.  Così come continua oggi e nei primi giorni della settimana prossima la consegna porta a porta ai 26000 nuclei famigliari riminesi con uno o più over 65.
E’ stata un’intera collettività – è il commento dell’Amministrazione comunale – che si è mossa per dare una risposta immediata e disinteressata con un impegno forte e straordinario per provare ad uscire il prima possibile da questa terribile situazione migliorando, almeno nel sentire in profondità, il senso e il valore del “bene comune”, dai volontari, alle istituzioni, alla società civile, alle farmacie e ai loro titolari, ma anche a quegli imprenditori che – come il gruppo Robopac che ringraziamo sentitamente – hanno messo a disposizione macchinari, competenze e affetto, affinché riuscissimo in questo impegno in soli tre giorni. Un grazie anche alla Maggioli Modulgrafica che si è impegnata gratuitamente nella stampa dei 70.000 volantini contenenti le istruzioni per l’uso corretto delle mascherine.”

Prosegue con impegno anche la distribuzione di pacchi viveri per le famiglie in maggiore difficoltà: 400 quelli che vengono consegnati in queste ore. Un pacco – dono in cui non poteva mancare anche l’uovo di Pasqua donate da un anonimo, in un gesto di generosità e di solidarietà a cui hanno dato il proprio contributo come Il Melograno, l’Istituto per la famiglia, Il Forno di via Giuliani, Paolo Piraccini e tutta la sezione Alpini emiliano romagnola, Dalba dolciumi di Gatteo a mare, Linea Blu, Sanfang Huang (Alessandro) della Despar Miramare e diverse altre persone che come il donatore delle tantissime uova di pasqua Venchi hanno preferito mantenere l’anonimato.

Notizie correlate
di Redazione