Indietro
mercoledì 21 ottobre 2020
menu
Il futuro della Serie C

La LegaPro al lavoro per una proposta di riforma. Tra le richieste dei club il blocco delle retrocessioni

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 18 apr 2020 23:36 ~ ultimo agg. 19 apr 14:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Consiglio Direttivo di Lega Pro, in continuità con quanto stabilito alla riunione assembleare dello scorso 3 aprile, ha dato mandato al Presidente Ghirelli di convocare la prossima Assemblea lunedì 4 maggio, a ridosso del Consiglio Federale – si legge sul sito della LegaPro -.

Il Consiglio Direttivo, riunitosi ieri sera e questa mattina in videoconferenza ha discusso sull’evoluzione del campionato e porterà all’attenzione della prossima Assemblea la proposta di soluzione da sottoporre al Consiglio Federale.

Lega Pro, rispetto alla altre Leghe, ha una propria specificità e il coronavirus sta causando un impatto molto grave sui 60 club. Le squadre, già in difficoltà economica e finanziaria prima della diffusione del virus, non hanno più alcuna entrata e rischiano il default.

Questa situazione di crisi impone un confronto permanente nel trovare una soluzione per il futuro della Serie C.

Questa la nota della LegaPro. Ma cosa chiedono le società di Serie C? I club chiedono la sospensione definitiva del campionato, il blocco delle retrocessioni, la promozione in B di quattro società (sono ancora da individuare i parametri) ed il blocco dei ripescaggi dalla D alla C.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
Un paese giovane

Ritorno dal Senegal

di Andrea Turchini