Indietro
menu
in provincia 1.445 casi

Deceduti altri cinque pazienti, leggero rialzo nei contagi

di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 1 apr 2020 17:44 ~ ultimo agg. 2 apr 17:33
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I nuovi contagi in provincia sono in leggero rialzo rispetto ai 25 degli ultimi due giorni ma anche oggi a livelli comunque contenuti. Il dato preoccupante riguarda i decessi: nel Riminese sono deceduti altri 5 pazienti, 99 in totale. Le nuove vittime sono quattro uomini di 73, 79, 84 e 92 anni, ed una donna di 86.

Il numero delle persone che hanno contratto il coronavirus sale a 1.445 (+38 rispetto a ieri). Dei nuovi casi, 14 sono maschi e 22 femmine. Due sono di fuori provincia. 27 sono in isolamento domiciliare perché privi di sintomi o con sintomi lievi, 9 ricoverati. Due in Terapia intensiva, dopo diversi giorni in cui il dato era fermo. Sette le nuove guarigioni cliniche. I pazienti guariti nel complesso sono 59. Altre 25 persone sono uscite dalla quarantena, 380 nel complesso. Restano attualmente in isolamento domiciliare circa 2.000 persone.

I casi comune per comune:

Comune Numero di casi

Rimini

498

Cattolica

188

Riccione

189

San Giovanni in Marignano

112

Misano Adriatico

100

Santarcangelo di Romagna

43

San Clemente

33

Montescudo-Monte Colombo

27

Morciano di Romagna

28

Coriano

45

Novafeltria

24

Bellaria Igea Marina

24

Saludecio

13

Verucchio

16

Pennabilli

9

Mondaino

8

San Leo

7

Montefiore Conca

6

Gemmano

4

Montegridolfo

5

Talamello

3

Poggio Torriana

5

Maiolo

2

Sant’Agata Feltria

1

TOTALE

1.391

Sono 14.787 i casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, 713 in più rispetto a ieri; 58.457 i test effettuati, 3.925 in più. Questi i dati accertati alle ore 12 di oggi, mercoledì 1 aprile, relativi all’andamento dell’epidemia.

Complessivamente, sono 6.443 le persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (374 in più rispetto a ieri); quelle ricoverate in terapia intensiva sono 359, 6 in più rispetto a ieri. I decessi sono purtroppo passati da 1.644 a 1.732: 88 in più, quindi, di cui 58 uomini e 30 donne.

Continuano, nel frattempo, a salire le guarigioni, che raggiungono quota 1.566 (89 in più rispetto a ieri), 1.150 delle quali riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione; 416 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

I nuovi decessi riguardano 25 residenti nella provincia di Piacenza, 24 in quella di Parma, 9 in quella di Reggio Emilia, 10 in quella di Modena, 3 in quella di Bologna (di cui 1 nel territorio imolese), 1 in quella di Ferrara, 4 in quella di Ravenna, 4 nella provincia di Forlì-Cesena, di cui 2 a Forlì e 2 a Cesena, 5 in quella di Rimini, 3 decessi si riferiscono a residenti fuori regione.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: Piacenza 2.716 (81 in più rispetto a ieri), Parma 2.005 (72 in più), Reggio Emilia 2.553 (246 in più, crescita che si deve anche un aumento dell’attività del laboratorio di analisi), Modena 2.297 (75 in più), Bologna 1.813 (133 in più), Imola 271 (11 in più), Ferrara 326  (6 in più), Ravenna 605 (25 in più), Forlì-Cesena 756 (di cui 375 a Forlì, 9 in più rispetto a ieri, e 381 a Cesena, 17 in più), Rimini 1.445 (38 in più).

L’aggiornamento del Commissario Sergio Venturi.

Pubblicato da Regione Emilia-Romagna su Mercoledì 1 aprile 2020