Indietro
menu
i casi comune per comune

Coronavirus, altre due vittime e 12 contagi in più

di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 4 apr 2020 17:39 ~ ultimo agg. 5 apr 18:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Altre due vittime e 12 contagi in più nel Riminese. Il coronavirus non ha risparmiato un 75enne e una 95enne. Un numero, quello dei decessi (109 in totale), elevato, che purtroppo continua ad aumentare di giorno in giorno. Per quanto riguarda i contagi, oggi nel Riminese se ne sono registrati appena 12 in più (nessuno di questi pazienti è in terapia intensiva), per un totale di 1.523. Complicato, però, poter affermare che la situazione sia in via di netto miglioramento dal momento che a livello provinciale non viene comunicato il numero giornaliero di tamponi effettuati. Di sicuro, rispetto ad una decina di giorni fa, i casi positivi sono diminuiti. Di quanto, appunto, difficile stabilirlo.

Ma la buona notizia di giornata è che per la prima volta dall’inizio della pandemia il numero di guarigioni, in regione, ha superato quello dei decessi. Segno che il virus, se riconosciuto e contrastato in tempo, si può sconfiggere, anche in età avanzata. Una vittoria, questa, soprattutto per i medici e gli infermieri italiani che in alcuni casi hanno addirittura dato la vita per salvare altre vite. A livello provinciale sono cinque le guarigioni odierne a seguito di doppio tampone negativo, per un totale che sale a 77. Altre 20 persone sono uscite dalla quarantena, per un totale di circa 450. Oltre 2.000 i cittadini in provincia in isolamento domiciliare, un numero che comprende sia gli ammalati sia chi ha avuto contatti stretti con casi positivi accertati.

I casi comune per comune (dati che ricomprendono anche residenti che, per vari motivi, possono essere stati diagnosticati fuori provincia).

Rimini 530
Cattolica 199
Riccione 192
San Giovanni in Marignano 112
Misano Adriatico 104
Santarcangelo di Romagna 45
San Clemente 33
Montescudo-Monte Colombo 27
Morciano di Romagna 28
Coriano 53
Novafeltria 26
Bellaria Igea Marina 26
Saludecio 16
Verucchio 16
Pennabilli 10
Mondaino 8
San Leo 7
Montefiore Conca 6
Gemmano 4
Montegridolfo 5
Talamello 3
Poggio Torriana 6
Maiolo 2
Sant’Agata Feltria 1

Sono 16.540 casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, 608 in più rispetto a ieri; 67.075 i test effettuati, 3.393 in più. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi, sabato 4 aprile, sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Complessivamente, sono 7.166 le persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (214 in più rispetto a ieri); quelle ricoverate in terapia intensiva sono 358, 6 in meno. E si sono registrati 56 ricoverati in meno anche nei reparti non di terapia intensiva (3.859 oggi rispetto ai 3.915 che si contavano ieri). I decessi sono purtroppo passati da 1.902 a 1.977: 75 in più, quindi, di cui 51 uomini e 24 donne.

Continuano, nel frattempo, a salire le guarigioni, che raggiungono quota 2.040 (188 in più rispetto a ieri), 1.352 delle quali riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione; 688 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

I nuovi decessi riguardano 12 residenti nella provincia di Piacenza, 25 in quella di Parma, 15 in quella di Reggio Emilia, 6 in quella di Modena, 10 in quella di Bologna (nessuno in territorio imolese), 1 in quella di Ferrara, 2 nella provincia di Ravenna, 1 nella provincia di Forlì-Cesena (nessuno nel forlivese), 2 in quella di Rimini. Un decesso si riferisce a un residente fuori regione.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: Piacenza 2.842 (31 in più rispetto a ieri), Parma 2.201 (118 in più), Reggio Emilia 2.908 (108 in più), Modena 2.551 (53 in più), Bologna 2.127 (86 in più), Imola 302 (4 in più), Ferrara 474 (106 in più), Ravenna 688 (32 in più), Forlì-Cesena 924 (di cui 485 a Forlì, 38 in più rispetto a ieri, e 439 a Cesena, 20 in più), Rimini 1.523 (12 in più).

L’aggiornamento del commissario Sergio Venturi:

Pubblicato da Regione Emilia-Romagna su Sabato 4 aprile 2020

Notizie correlate
di Andrea Turchini