Indietro
menu
L'informativa al Senato

Conte: programma di riaperture omogeneo su base nazionale

In foto: l'informativa del premier Conte al Senato
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 21 apr 2020 17:06 ~ ultimo agg. 20:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Le riaperture a partire dal 4 maggio saranno graduali e omogenee su tutto il territorio nazionale. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nella sua informativa di oggi al Senato. Niente fughe in avanti quindi da parte delle singole Regioni. “Stiamo elaborando un programma di progressive riaperture – ha detto il premier – che sia omogeneo su base nazionale e che ci consenta di riaprire buona parte delle attività produttive e anche commerciali tenendo sotto controllo la curva del contagio“. Una curva che dovrà essere commisurata alla recettività delle strutture ospedaliere delle aeree di riferimento, ha precisato. Conte ha anche annunciato un nuovo decreto per il sostegno delle famiglie e delle imprese da 50 miliardi di euro. Dal punto di vista sanitario il premier ha spiegato il piano in cinque punti elaborato dal Governo:  far rispettare distanziamento sociale, rafforzare le reti sanitarie del territorio, intensificare la presenza di Covid Hospital, usare correttamente i test e, infine, l‘App per il tracciamento. “Sarà offerta su base volontaria, non obbligatoria” ha spiegato.

Sul rapporto con l’Europa il premier ha detto che “non accetterò un compromesso al ribasso. Non siamo di fronte a un negoziato a somma zero. Qui o vinceremo tutti o perderemo tutti“. Mentre sul Mes “l’ultima parola spetterà al Parlamento“.

Notizie correlate
di Redazione