Indietro
menu
Ancora denunce

Misure anti-Covid, altri sette trasgressori sorpresi dai Carabinieri di Riccione

In foto: I controlli dei carabinieri
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 22 mar 2020 12:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Proseguono i controlli sul territorio da parte dei Carabinieri di Riccione per verificare il rispetto delle disposizioni tese al contrasto della diffusione del COVID-19.
Sabato sono state altre sette le persone denunciate: i fermati tutti di varie fasce di età e residenti nei territori del riccionese nel corso dei controlli hanno fornito svariate e immotivate giustificazioni del loro spostamento. Tre erano stranieri.
Inoltre un 24enne albanese è stato denunciato dai Carabinieri della Stazione di Saludecio per false attestazioni a Pubblico Ufficiale: la scorsa settimana era stato fermato per violazione delle disposizioni anti covid-19 dai militari di Morciano ma aveva fornito false dichiarazioni in merito alla residenza. I carabinieri arrivati all’indirizzo fornito hanno trovato un’abitazione abbandonata.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini