Indietro
menu
arrestata dalla polizia

Incastrata la ladra delle gioiellerie: "fatale" l'ultimo colpo in via Garibaldi

In foto: la sede della Questura
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 7 mar 2020 13:29 ~ ultimo agg. 8 mar 03:36
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ tornata nella stessa gioielleria dove il giorno prima era riuscita a rubare un bracciale in oro ed una catena in oro per un valore complessivo di 1.800 euro per colpire ancora. Solo che questa volta qualcosa è andato storto e all’arrivo della polizia di Stato non ha potuto fare altro che riconsegnare ai titolari la catenina in oro che teneva nascosta nel pugno della mano. La ladra, arrestata per tentato furto aggravato, è una 27enne di origini indiane che risiede a Senigallia.

Ieri pomeriggio i proprietari di una gioielleria in via Garibaldi, a Rimini, hanno chiamato il numero unico di emergenza (112) per segnalare che all’interno della loro attività una giovane aveva cercato di rubare una catenina in oro mostratale dalla commessa. I poliziotti, precipitatisi sul posto, hanno messo alle strette la 27enne, che ha confessato quasi subito di aver tentato di occultare il prezioso. A conferma di quanto dichiarato dalla giovane e dai titolari, anche le immagini di videosorveglianza della gioielleria.

I poliziotti, però, hanno avuto il sentore che la ladra potesse aver messo a segno altri colpi all’interno di quella gioielleria, così hanno chiesto ai proprietari di poter visionare anche le immagini del giorno precedenti. E in effetti la loro intuizione si è rivelata esatta. La 27enne, il giorno prima, aveva fatto sparire in modo fulmineo un bracciale in oro da 800 euro e una catena sempre in oro da 1.000 euro. Entrambi se li era infilati nella tasca del proprio giaccone. Anche in questo caso la scena è stata immortalata dalle telecamere interne e a nulla è valso il suo tentativo di discolparsi.

All’occhio attento degli agenti riminesi non è sfuggito un altro particolare: la giovane aveva al polso un vistoso bracciale in oro bianco. Il gioielliere di via Garibaldi ha però escluso che potesse averglielo venduto: “Non è un prezioso che vendo”. Così i poliziotti, con il bracciale in oro, hanno girato le gioiellerie del centro per scoprire se davvero la ladra lo avesse acquistato regolarmente e da chi. Un’attività certosina che ha dato i frutti sperati. Infatti i titolari di una gioielleria del centro hanno riconosciuto il prezioso in oro bianco e visionando le immagini delle videocamere interne si sono accorti che a rubarlo, nella giornata di giovedì, era stata sempre lei, la 27enne di Senigallia, non certo nuova a questi reati dal momento che vanta precedenti per furto con destrezza e ricettazione.

La giovane, quindi, è stata arrestata e oggi verrà processata per direttissima.

 

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
di Redazione
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna