Indietro
domenica 29 marzo 2020
menu
Le previsioni di Roberto nanni

Fine settimana perturbato e da domenica freddo

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 20 mar 2020 10:09 ~ ultimo agg. 11:52
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In Emilia Romagna in arrivo un deciso cambio di scenario dal punto di vista del meteo. In Regione per i prossimi tre giorni si prevede, spiega Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico di AMPRO Associazione Meteo Professionisti

Venerdì il cielo viene previsto inizialmente sereno o poco nuvoloso, con possibili banchi di nebbia lungo l’asse del Po. Dalla mattinata aumento della nuvolosità a partire dai rilievi emiliani, con precipitazioni che sugli stessi risulteranno a prevalente carattere di rovescio. Nel pomeriggio rovesci sparsi potranno verificarsi anche sulle zone di pianura centro-occidentali, in sconfinamento tra la sera e la notte su quelle orientali e la Romagna. Tendenza a rasserenamento nel corso della notte a partire da occidente. Sabato al mattino il cielo si manterrà poco nuvoloso ma con possibili foschie o banchi di nebbia sulle zone di bassa pianura, in progressivo diradamento. Dal pomeriggio aumento della nuvolosità prevalentemente sui rilievi con possibilità di rovesci, questi ultimi con maggior probabilità sull’Appennino Romagnolo. Domenica viene previsto un progressivo aumento della nuvolosità con addensamenti più consistenti, dove saranno possibili precipitazioni anche a carattere di rovescio. Le precipitazioni sulle zone appenniniche tenderanno ad acquistare dapprima la forma di pioggia mista neve, mentre in serata le nevicate potranno raggiungere le quote collinari dei 500-600 metri e nella notte spingersi debolmente anche più in basso sulla Romagna.

Temperature che inizialmente non subiranno grosse variazioni, risultando le minime con valori attorno a 4-6 gradi sul settore centro-occidentale e 6-8 gradi su quelli della Romagna; Massime senza variazioni significative, con valori compresi tra i 18-20 gradi della costa e i 20/21 gradi delle zone interne di pianura. Da domenica le minime si potranno attestare tra 3 e 5 gradi, mentre le massime subiranno una flessione molto marcata, con valori prossimi sino a 11-12 gradi. I venti sono previsti inizialmente deboli, da direzione variabile sulle pianure, meridionali sui rilievi, tendenti a disporsi dai quadranti settentrionali sino a divenire moderati nord-orientali. Il mare da poco mosso tenderà a divenire mosso con moto ondoso in aumento.

Altre notizie
Notizie correlate
Le previsioni di Roberto Nanni

Un fine settimana perturbato sulla Romagna

di Redazione   
Le previsioni di Roberto Nanni

Continua l'autunno in grande stile

di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna