Indietro
menu
Attrezzati, ma fermiamo contagio

Coronavirus. Il messaggio di Gnassi: evitare ciò che non è indispensabile

In foto: il sindaco Gnassi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 8 mar 2020 14:56 ~ ultimo agg. 9 mar 08:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Intorno alle 14.30, prima della videoconferenza con sindaci e Prefetto, il sindaco di Rimini Andrea Gnassi ha postato un videomessaggio sulle pagine social del Comune con un forte richiamo innanzitutto alla responsabilità di ognuno. “Tutto parte e finisce dai comportamenti individuali”, dice. “Siamo attrezzati per gestire l’emergenza, ma bisogna che l’emergenza non cresca. E per questo bisogna comportarsi in modo diverso. Dovremo cambiare per qualche settimana le nostre abitudini”. Ribadendo l’obiettivo del nuovo decreto: “Soltanto limitando i contatti si limita il contagio”. E anche“Ciò che è futile è da evitare”.  Un decreto che ha tante zone grigie da chiarire, ma dal quale a una prima lettura si evince che sono concessi gli spostamenti in territorio provinciale per lavoro, per urgenze o per le necessità come fare la spesa. Invece, in attesa di chiarimenti in particolare per i lavoratori, “Il decreto non dà la possibilità di spostarci fuori dalla nostra provincia”. Le merci possono circolare. “Chiarimenti li avremo nel corso della giornata”.

#Covid19 – Il videomessaggio del Sindaco Andrea Gnassi alla cittadinanza

#Covid19 – Il videomessaggio del Sindaco Andrea Gnassi alla cittadinanza

Pubblicato da Andrea Gnassi su Domenica 8 marzo 2020