Indietro
menu
I "giri" della Valconca

Collezioni abusive di monete antiche. Carabinieri ancora all'opera

In foto: le monete
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 6 mar 2020 10:55 ~ ultimo agg. 11:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In Vaclonca si torna a parlare dei raccoglitori abusivi di reperti. Giovedì, al termine di una mirata attività investigativa, i carabinieri della Stazione di Saludecio hanno deferito in stato di libertà, per i reati di impossessamento illecito di beni culturali e ricettazione, un 51enne originario del brindisino, residente a Forlì, esercente.

I militari, dopo aver ricostruito una sospetta attività di vendita di beni di interesse culturale nei mercatini locali, hanno richiesto ed ottenuto un decreto di perquisizione alla Procura della Repubblica ed hanno così proceduto all’esecuzione della perquisizione nei confronti dell’edicolante, sospettato di detenere presso la propria abitazione materiale illecito. Alla vista dei militari, senza opposizioni, l’uomo ha consegnato la propria collezione, frutto di acquisizione negli anni nei vari mercatini, consisitente in:

  • nr.54 monete in bronzo databili dall’epoca romana repubblicana ii°-i° secolo a.c. all’epoca moderna contemporanea xviii° – xix° secolo d.c.;

  • nr.37 monete in bronzo databili dall’epoca bizantina iii°- ii° secolo a.c. all’ viii° -x° secolo d.c.;

  • nr. 30 monete in bronzo databili dal iv° secolo a.c. al xix° secolo d.c. ;

  • nr.23 monete in bronzo databili dall’epoca romana imperiale iii° secolo d.c. agli inizi del xx° secolo d.c.;

  • nr.10 medaglie risalenti al periodo tra il xvii° e prima meta’ del xx° secolo d.c.;

  • nr.50 monete in bronzo ed argento databili tra il iii° secolo a.c ed il x° secolo d.c.;

  • nr.36 monete dell’epoca romana imperiale databili tra il ii° secolo a.c. ed il xvii° secolo d.c.;

  • nr.37 monete databili tra il v° secolo a.c. e la meta’ del xviii° secolo d.c.;

  • nr.45 monete databili tra il xii° e il xix° secolo d.c..

Tutto quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro in attesa di una perizia specialistica.

Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna