Indietro
sabato 4 aprile 2020
menu
Fesam e Club Taekwondo San Marino

A San Marino nel 2020 la prima edizione del Campionato Europeo dei Piccoli Stati di Taekwondo

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 9 mar 2020 10:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nonostante il momento difficile a causa la del coronavirus, per il quale sono state sospese tutte le attività sportive anche in Repubblica, il 2020 sarà ricordato come uno degli anni più significativi per la FESAM e per il club Taekwondo San Marino ad essa affiliato, che si appresta a festeggiare il 30° di fondazione.

Nato nell’ottobre 1990, grazie ai tanti trofei conquistati è diventato il sodalizio sportivo sammarinese più medagliato di sempre. Per questi ottimi risultati, conseguiti da un piccolo club di soli 90 iscritti, lo scorso 14 giugno è salito sul Titano il Presidente della Federazione Mondiale WT, Mr. Chungwon Choue, che, nell’ambito del suo tour presso le piccole realtà che compongono il movimento olimpico, ha onorato il movimento sammarinese della sua visita. A Serravalle, presso la sede del CONS, il Presidente WT, accompagnato dal Dott. Marco Ienna (Direttore del Losanna Office CIO) è stato accolto dal Presidente CONS Gian Primo Giardi e dal Segretario Generale Eros Bologna, alla presenza dei Presidenti FESAM Maurizio Mazza e TSM Giovanni Ugolini, nonché dal responsabile NADO per San Marino Claudio Muccioli.

Durante l’incontro, il presidente Choue aveva proposto di fondare una nuova organizzazione per i soli Piccoli Stati, con la supervisione di WTE (World Taekwondo Europe) e del suo Presidente Sakis Pragalos: la Small States Taekwondo Union (SSTU), a cui sarebbe spettato il compito di inserire perennemente questa disciplina olimpica nei Giochi dei Piccoli Stati d’Europa, che si svolgono ogni due anni. Di essa, sono entrati a far parte: Andorra, Cipro, Islanda, Isola di Man, Liechtenstein, Lussemburgo, Malta, Monaco, Montenegro, San Marino, ai quali si sono aggiunte ultimamente le Isole Faroe. Nell’occasione, poi, sono state gettate le basi per organizzare in territorio sammarinese il 1° Campionato Europeo dei Piccoli Stati di Taekwondo che si terrà il 27 e 28 giugno prossimi presso il Multieventi Sport Domus.

Mancano oramai solo cento giorni all’evento, che è stato elevato dalla WTE al rango di G-1 (cioè 10 punti nel ranking mondiale per il vincitore di ciascuna categoria). Sarà una delle ultime occasioni per ogni agonista di conquistare un posto per le Olimpiadi di Tokyo e avrà costanza negli anni a venire.

È prevista la presenza di circa 250 atleti fra Cadetti, Junior e Senior che si affronteranno, muniti di corpetti e caschetti elettronici, sui tre tatami che verranno allestiti in collaborazione con la FITA (Federazione Italiana Taekwondo). Il programma terminerà, nel primo pomeriggio di Domenica 28, con la spettacolare esibizione del Acrobatic Demonstration Team della WT (World Taekwondo Federation) composto da 16 atleti e due Maestri accompagnatori.

Fesam e Club Taekwondo San Marino, con all’aiuto fondamentale del CONS, stanno lavorando alacremente per ottenere questi prestigiosi traguardi.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna