Indietro
domenica 22 novembre 2020
menu
Campionato Sammarinese

Tre Penne-Virtus 3-1

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 10 feb 2020 00:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

13a giornata di Campionato Sammarinese 2019/2020
Tre Penne-Virtus 3-1

IL TABELLINO
Tre Penne (4-3-2-1): Migani; Chiaruzzi, Fraternali, Rossi, Perrotta; Gasperoni, Patregnani, Semprini (28’ st Cibelli); Gai, Ceccaroli (47’ st Zafferani); Sorrentino. A disposizione: Lanzoni, Merendino, Nacci, Palazzi, Zanotti. Allenatore: Stefano Ceci.

Virtus (4-3-3): Guerra; Mantovani, Babbini, Gori, Manuel Battistini; Bangoura (8’ st Marigliano), Alvarez (15’ st Liverani), Baiardi; Brigliadori (38’ st Righi), Angeli, Lago. A disposizione: Paolini, Bonfè, Tosi. Allenatore: Luigi Bizzotto.

Arbitro: Scarpino.
Assistenti: Gallo e Giannotti.
4° Ufficiale: Delvecchio.

Marcatori: 3’ pt Gai, 13’ st Angeli, 45’ st Ceccaroli, 50’ st Cibelli.

Ammoniti: 33’ pt Alvarez (V), 4’ st Migani (TP), 34’ st Rossi (TP), 44’ st Marigliano (V).

Espulso: Babbini al 36’ st per doppia ammonizione.

Note: Migani para un rigore ad Angeli al 21’ pt.

CRONACA E COMMENTO
Tre Penne e Virtus si danno battaglia per 90′ con la sfida che rimane in bilico fino al fischio finale. A passare in vantaggio dopo soli 3′ sono i ragazzi di Ceci, Gai si coordina e calcia di sinistro, Guerra ci arriva ma non quanto basta per evitare che la conclusione del numero 8 di Città finisca in rete. La risposta della formazione di Acquaviva arriva al 14′ con Angeli che si porta la palla sulla sinistra e lascia partire una conclusione che impensierisce Migani, il quale con la punta delle dite devia in corner. La Virtus ha l’occasionassima al 21′: atterrato in area Brigliadori, per Scarpino è rigore. Dagli undici metri Angeli si fa ipnotizzare da Migani, che respinge il tiro e viene abbracciato dai suoi compagni.

La ripresa è ancora più vivace dei primi 45′. Al 13′ Angeli tenta l’eurogol con un tiro a giro che si stampa sul palo, Chiaruzzi arriva sul pallone e lo manda in angolo per evitare l’arrivo di Lago che avrebbe potuto concludere indisturbato. Proprio dal calcio d’angolo che segue arriva il pari con lo stesso Nicola Angeli che è il più lesto ad arrivare sul pallone nella mischia e a insaccarlo in rete. Gli uomini di Bizzotto acquisiscono coraggio e vanno in avanti; poco dopo il neo entrato Marigliano serve Angeli, stop e tiro per il numero 9 che finisce di poco a lato. Si fa vedere anche il Tre Penne con Gasperoni che tenta di rompere l’equilibrio con il gol calciando dalla distanza, si allunga Guerra che respinge in calcio d’angolo. L’episodio che cambia il match arriva al 36′: Babbini strattona evidentemente per la maglia Sorrentino, il difensore biancoverde, già ammonito in precedenza, si vede sventolare il secondo cartellino di giornata e finisce sotto la doccia. Senza un uomo la Virtus avrebbe però l’opportunità di colpire, l’ex Kevin Marigliano calcia di sinistro e la conclusione fa la barba all’incrocio dei pali. La rete del vantaggio biancazzurro arriva al 45′, Perrotta raccoglie un pallone sul fondo e lo mette in mezzo rasoterra, ci arriva Ceccaroli che deve solo appoggiare in rete. Con gli avversari tutti in avanti la compagine di Città trova anche il 3-1 definitivo: Gasperoni allarga per Cibelli che ha campo ed entra in area, l’esterno sammarinese incrocia sul secondo palo.

Ufficio stampa SP Tre Penne
Matteo Pascucci

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione