Indietro
giovedì 26 novembre 2020
menu
Volley B Masch. e C Femm.

Titan Services al tie-break sull'Arno Volley. La Banca di San Marino corsara a Cervia

In foto: Ian Kiva
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
dom 9 feb 2020 09:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Serie B maschile. Titan Services-Arno Volley Castelfranco 3 a 2 (16/25 25/23 25/19 18/25 15/11)

Arbitri: Marco Nampli (1°) e Ilaria Mazzocchio (2°).

Con il rientrante Farinelli e l’infortunato Benvenuti relegati in panchina, sabato 8 al Pala Casadei di Serravalle la Titan Services gioca una partita di grande intensità e grinta e si prende la soddisfazione di battere l’Arno Volley, fino a sabato quarta forza del campionato. Dopo un primo set in cui Lazzarini e soci sono sembrati dei semplici sparring partner, dal secondo parziale in avanti la Titan Services ha dimostrato di poter reggere il colpo anche contro squadre all’apparenza molto più solide. Punti di forza del gruppo guidato da Stefano Mascetti, la grande attitudine alla difesa, la capacità di far male in battuta, lo spirito di sacrificio e il giocare “di squadra”. Nonché una condizione fisica che consente ai giocatori di giocare a tutto gas per cinque tiratissimi set.

CRONACA. La partita comincia con coach Mascetti che invita i suoi alla massima attenzione a muro. L’inizio è equilibrato con la Titan Services che regge alla maggiore fisicità avversaria con una difesa molto attenta. Il primo break dell’Arno Volley (di 0/4 sul 6 pari), costringe i padroni di casa al primo time-out. I toscani spingono tanto in battuta e ben presto allungano (7/14), mettendo in difficoltà la ricezione di Lazzarini e compagni. L’opposto Da Prato risulta imprendibile per la difesa di casa. Così, la prima frazione di gioco si chiude sul 16/25 dando l’impressione che la Titan Services non possa competere. Il secondo set ripropone gli stessi temi tecnico tattici del primo: Castelfranco spinge in battuta e difende tanto. La stessa cosa fa San Marino ma non può contare sulla stessa potenza di fuoco in attacco e la stessa efficacia a muro. L’equilibrio si spezza sul 9 pari con un mini break di 0 a 2 (9/11). Pian piano il distacco si dilata (12/17) ma la Titan Services non molla e, approfittando anche di un paio di banali errori avversari, torna in pareggio con Mondaini protagonista (19/19). Un ace di Rondelli dà il primo vantaggio della partita ai titani (22/21) che, a questo punto, ci credono e alla seconda occasione chiudono per 25/23 grazie a un pallonetto di Mondaini. L’inizio del terzo parziale vede una squadra ospite particolarmente fallosa sotto rete regalare 3 punti ai titani (4/1). Un gran muro di Zonzini su Da Prato regala il 7/3 ma Castelfranco rientra in poco tempo (10/10). In questo frangente è Kiva, imbeccato da Rondelli, che tiene a galla l’attacco di casa. La banda ex Morciano continua a produrre punti e il vantaggio torna a crescere (18/14) e a dilatarsi fino al 22/15 con Mondaini e Oliva protagonisti in attacco e a muro. Il set ball arriva sul 24/19 e si concretizza subito perché Castelfranco commette fallo a rete sul contrattacco. La quarta ripresa di gioco sembra continuare sull’abbrivio della precedente: la Titan Services, più precisa nel suo gioco e tostissima in difesa, scappa avanti nel punteggio mentre l’Arno Volley alterna attacchi potenti a errori di misura (8/3) ma è squadra solida (altrimenti non occuperebbe una delle prime piazze della classifica) e rientra nel match e mette pure la freccia (15/17). L’inerzia della partita si sposta in favore dei toscani e sul 17/20 coach Mascetti deve spendere il secondo time-out del set. Ma ormai la squadra non risponde più e il set si chiude 18/25. Il tie-break parte con due muri punto di Zonzini (3/1). Si cambia campo sull’8/4 con Lazzarini e Kiva a segno. Nella seconda parte del tie-break i punti di Kiva, Lazzarini e Zonzini e qualche errore tengono lontani i toscani. Chiude Kiva con un attacco che il muro non trattiene a coronare un’ottima prova personale e di squadra.

TABELLINO TITAN SERVICES: Lazzarini 11, Zonzini 8, Rondelli 1, Kiva 17, Bernardi 2, Mondaini 13, Rizzi (L1), Bacciocchi (L2), Oliva 2, Ricci, Cicconi. N.E.: Farinelli, Benvenuti. All. Stefano Mascetti. Ace: 2. Muri punto 8.

TABELLINO ARNO VOLLEY: Testagrossa 2, Pinzani (L), Verdecchia 3, Andreatta 20, Pitto 7, Aliberti 4,, Da Prato 18, Benaglia 8, Riposati 4, Cannella, Guemart, Consani 2. N.E.: Ridolfi. All. Marco Nuti. Ace: 8. Muri punto 8.

CLASSIFICA: SAMA Portomaggiore 39, Geetit Bologna 32, Erm group San Giustino 30, Sir Safety Spoleto 29, Arno Volley Castelfranco 28, Querzoli Forlì 23, Lupi Estintori Pontedera 23, Krifi Ferrara 23, Zephyr Santo Stefano Magra 21, Titan Services 12, Laghezza La Spezia 12, Job italia Città di Castello 11, Energia fluida Cesena 6, Promo video Perugia 2.

PROSSIMO TURNO (15^ giornata). Sabato 15 febbraio ore 17.30 a Portomaggiore: SAMA Portomaggiore – Titan Services.

Serie C femminile My Mech Cervia-Banca di San Marino 0 a 3 (22, 15, 21)

La Banca di San Marino inizia il suo girone di ritorno espugnando il campo del Cervia e vendicando, in questo modo, la sconfitta subita all’andata. “Abbiamo giocato una bella partita, siamo state brave. – È il commento a caldo di coach Wilson Renzi. – Abbiamo lavorato molto bene a muro, in difesa e in contrattacco e in certi frangenti di gioco abbiamo avuto coraggio. In battuta siamo state perfette (12 ace) e tutta la squadra ha giocato a ottimi livelli, in particolare hanno fatto benissimo Parenti, Fiorucci e Piscaglia che ha palleggiato con personalità e ha pure prodotto 4 punti a muro. Ma davvero tutta la squadra si è espressa a livelli alti. Sono davvero contento della prestazione”. Unica nota stonata, la distorsione alla caviglia subita da Laura Zagrodna durante il riscaldamento che potrebbe tenerla lontana dal campo per qualche settimana.

TABELLINO BANCA DI SAN MARINO: Parenti 11, Magi 7, Ridolfi (L1), Fiorucci 12, Sara Pasolini 3, Stimac 6, Piscaglia 7, Simoncini 1. N. E.: Alice Pasolini (L2), Muraccini, Zagrodna, Mattei. All. Wilson Renzi.

CLASSIFICA: Gut Chemical Bellaria 33, Retina Cattolica 32, Massavolley 25, Acsi Ravenna 23, Claus Forlì 23, Banca di San Marino 23, Budrio 22, My Mech Cervia 21, Fse Progetti Savignano 16, Flamigni San Martino in Strada 13, Helyos Riccione 12, Avia Nuova Punta Marina 9, Teodora Ravenna 0.

PROSSIMO TURNO (15^ giornata). Sabato 15 febbraio ore 18.30 a Serravalle: Banca di San Marino – Avia Nuova Punta Marina.

Notizie correlate
Pallavolo Serie A Femminile

Ecco il girone della OMAG Consolini

di Icaro Sport   
di Icaro Sport