Indietro
venerdì 3 aprile 2020
menu
Basket C Silver

Tiss' You Care San Marino-Wispone Taurus Jesi 71-54

In foto: Davide Macina
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 22 feb 2020 21:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

TISS’ YOU CARE SAN MARINO-WISPONE TAURUS JESI 71-54

IL TABELLINO
SAN MARINO: Buo 2, Palmieri 9, Raschi 13, Macina 16, Sorbini 2, Flan 2, Felici, Semprini 14, Gaspari, Saponi 13, Campajola. All. Padovano.

JESI: Babic 4, Bartolucci 16, Astuti, Carancini 5, Battagli 2, Cerri, Palossi, Montanari 2, Bellesi 11, Kobic 12, Pozzetti 2. All.: Filippetti.

Parziali: 13-10, 26-28, 44-46, 71-54.

CRONACA E COMMENTO
La Tiss’ You Care San Marino piega Jesi 71-54 e torna a correre in classifica. Non una partita semplice, quella con la Taurus, anzi. Il +17 conclusivo matura integralmente nel quarto periodo, con Macina e compagni a -2 a 10 minuti dalla fine e poi autori dello sprint giusto quando più contava. Una gara intensa, di grande energia, a tratti non semplice da decifrare, ma coi Titans che hanno avuto il grande merito di star lì con la testa per 40 minuti e di approfittare dell’occasione buona per fuggire verso il traguardo.

PRIMO TEMPO. L’avvio è costellato di palle perse da entrambe le parti, con Saponi ad inaugurare le marcature dopo 2’30” e con San Marino a salire 9-0 dopo cinque minuti. I primi punti ospiti arrivano a -4’07” dal termine del quarto (tripla di Kobic) e valgono da scossa, tanto che arriva subito un break esterno di 8-0 che riporta la gara in equilibrio (9-8 all’8’, 13-10 al 10’). Nel secondo parziale sono cinque punti in fila di Carancini a valere il primo sorpasso di Jesi (18-19 al 15’), con la partita che rimane estremamente combattuta e avara di canestri. Non ci sono break significativi nel resto del periodo e all’intervallo si va sul 26-28.

SECONDO TEMPO. Di ritorno dagli spogliatoi, si comincia a segnare dalla lunga di distanza. Prima gli ospiti con Bellesi, poi Saponi per i Titans e poi Kobic ancora per Jesi. Fatto sta che la sparatoria da oltre l’arco in questo frangente premia la Taurus, che per la prima volta nella partita arriva ad un vantaggio di due possessi (31-35). La gara non segue ritmi precisi ma quel che è certo è che si combatte. Coltello tra i denti e tanta energia per tutti in campo. Si va a ping-pong, sorpassi e controsorpassi, col 5-0 di fine quarto firmato Kobic e Bartolucci che premia la Taurus per il 44-46. Si comincia sulla stessa linea anche il quarto periodo, tanto che a sette minuti dal termine sul tabellone del Multieventi c’è ancora scritto 52-52. Poi ecco il break della Tiss’ You Care, un lungo 19-2 fino al termine del match. Palmieri da 3 apre le danze, Semprini in transizione firma il +5, Macina e Raschi
allungano sul 61-52. Il contributo di tutti i giocatori in campo è evidente, così come la voglia di non sprecare questo buon momento e farlo durare fino alla fine. Bellesi accorcia per Jesi e a -2’54” c’è ancora gara (61-54), ma di lì in avanti gli ospiti non segneranno più e i nostri invece piazzeranno il break decisivo. Macina, Raschi e Semprini chiudono a chiave il match, i due punti conclusivi sono di Daniele Buo. Finisce 71-54, i Titans riprendono a correre!

STATS. Top scorer capitan Macina (16), Da segnalare la prova di alto livello di Ettore Semprini, che chiude con 14 punti, 12 rimbalzi e 4 assist. Super!

Notizie correlate
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna