Indietro
menu
già partito un bonifico

"Sono in Senegal senza soldi. Aiuto": pensionato blocca truffa. Clonata e-mail

In foto: repertorio
di Lucia Renati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 21 feb 2020 12:13 ~ ultimo agg. 15:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“Sono in Senegal senza soldi. Aiutatemi”. Questo il contenuto della mail che si sono visti arrivare parenti e amici del pensionato riminese scelto come vittima per una delle ormai (purtroppo) sempre più frequenti truffe on-line. Per fortuna è stato lo stesso pensionato di 70 anni a bloccarla, anche se per qualcuno era ormai troppo tardi. 

I fatti. L’uomo aveva ricevuto una mail con una richiesta di contatto nella sua casella di posta da un indirizzo molto simile al suo. Durante la giornata ha cominciato a ricevere chiamate dalla sua mailing list di contatti che gli dicevano di aver ricevuto una mail strana dal suo indirizzo in cui diceva di essere bloccato in Senegal e di avere delle difficoltà economiche. L’uomo ha detto ai suoi conoscenti di non fare assolutamente nulla perché lui in Senegal non ci è mai stato e non aveva nessun tipo di problema. Per uno dei suoi amici però era già troppo tardi: gli aveva fatto un bonifico di 950 euro. Il pensionato ha sporto denuncia alla polizia. La polizia postale si occuperà delle indagini sul truffatore per capire su quale conto siano finiti i soldi di quel “buon” amico.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
Un paese giovane

Ritorno dal Senegal

di Andrea Turchini   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna