Indietro
venerdì 3 luglio 2020
menu
L'alta pressione cede

Perturbazioni in arrivo a metà settimana

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 17 feb 2020 11:22 ~ ultimo agg. 12:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“La nuova settimana si aprirà con il parziale cedimento dell’alta pressione, consentendo ad una debole perturbazione di raggiungere le regioni settentrionali, con un po’ di piogge e qualche nevicata a quote alte sulle zone alpine”. Lo spiega il nostro esperto Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico di AMPRO Associazione Meteo Professionisti

“Successivamente un altra perturbazione proveniente dal Nord Atlantico investirà la nostra penisola, contribuendo tra mercoledì e giovedì a portare delle piogge sparse su molte regioni, ad esclusione di quelle del Nord-Ovest così come la Sardegna. Questo impulso perturbato sarà accompagnato da freddi venti settentrionali, che soffiando da moderati a forti lungo stivale, porteranno ad un sensibile ma temporaneo calo delle temperature”.

Sull’Emilia Romagna lunedì sarà caratterizzato da una nuvolosità variabile con ampie schiarite sui settori romagnoli e addensamenti più consistenti ad ovest. Scarsa probabilità di pioviggini sui crinali appenninici occidentali. Foschie irregolari e localmente dense si potranno presentare al primo mattino sulle zone di pianura orientali, mentre non si esclude in serata la formazione di qualche banco di nebbia lungo l’asse del Po.

Martedì viene previsto cielo nuvoloso su tutto il territorio, con pioviggini diffuse e piu’ probabili sui rilievi, mentre a carattere sparso e intermittente potranno risultare quelle sulle zone di pianura centro-orientali, e tra il pomeriggio e sera anche sulle province della bassa Romagna. Foschie in serata.

Mercoledì è atteso un cielo in prevalenza nuvoloso con addensamenti più consistenti lungo gli appennini dove non si escludono deboli sporadiche pioviggini. Dal pomeriggio generale attenuazione della nuvolosita. Le temperature dopo un generale rialzo, in particolare sulle pianure centro-orientali, caleranno di qualche grado verso fine periodo, attestandosi con i valori minimi compresi tra 3 e 7 gradi, e con quelli massimi tra 12 e 13 gradi. I venti tenderanno a disporsi dai quadranti occidentali, soffiando deboli sulle pianure, mentre localmente moderati potranno risultare sui rilievi e lungo le coste. Mare calmo, con moto ondoso in aumento nel pomeriggio di mercoledì.

Altre notizie
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna