Indietro
menu
vendita non autorizzata

La Finanza sequestra 160mila filtri e cartine per sigarette

In foto: I filtri e le cartine sequestrate
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 17 feb 2020 12:12 ~ ultimo agg. 15:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I militari della guardia di finanza di Rimini, nel corso di un controllo fiscale in materia di emissione degli scontrini, hanno notato all’interno di un negozio di articoli per giardinaggio di Rimini la presenza di centinaia di confezioni di filtri e cartine, di diverse marche, destinate alla vendita. Accertatane la mancata preventiva autorizzazione alla vendita rilasciata
dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, i finanzieri hanno proceduto al sequestro amministrativo di filtri, cartine semplici e cartine arrotolate senza tabacco (tubetti) per le sigarette “fai da te” (nel complesso circa 160.000 pezzi da assoggettare ad imposta).

La sanzione prevista in questi casi va da 5mila e 10mila euro. Inoltre il titolare rischia la sospensione dell’attività da 5 giorni ad un mese. Sarà l’Agenzia delle Dogane, su segnalazione della finanza, a stabilire l’esatto importo della multa e gli eventuali giorni di chiusura.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna