Indietro
martedì 1 dicembre 2020
menu
Calcio C girone B

Imolese, dopo i derby ecco la Virtus Verona. La vigilia del tecnico Atzori

In foto: Gianluca Atzori (foto US Pistoiese 1921)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 8 feb 2020 18:33
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un pareggio, nel derby contro il Ravenna, agguantato in pieno recupero ha confermato la caparbietà dei ragazzi di Gianluca Atzori che, nella partita valida per la 25° del girone B, sono attesi dalla trasferta in territorio veneto contro la Virtus Verona. Se da una parte la necessità degli scaligeri è quella di tornare alla vittoria – manca dal 15 dicembre scorso – la voglia dei rossoblù romagnoli sarà quella di proseguire nel trend positivo iniziato col nuovo anno. Il solo precedente (terminato a reti bianche) tra le due squadre allo Stadio Gavagnin Nocini è lo 0-0 della scorsa stagione.

IMOLESE – Le parole di Mister Atzori alla vigilia della trasferta contro la Virtus Verona: “Sarà una partita molto difficile perché l’avversario che incontriamo è in una buona posizione di classifica e, di conseguenza, non avendo ancora vinto, cercheranno di farlo contro di noi. Abbiamo però un’opportunità perché facendo risultato potremmo risucchiarla verso la bassa classifica. Troveremo un avversario tosto ma, dall’altra parte, noi dovremo essere ancora più ostici di loro”.

Il tecnico rossoblù ha poi parlato delle defezioni nel reparto arretrato: “Mi dispiace perché Lorenzo (Checchi), durante la stagione, l’ho sacrificato vedendolo come centrale e non come difensore di destra o sinistra nei tre. Adesso mi piacevano molto ma li ho persi entrambi, sia Checchi che Carini. Ora adatteremo certamente qualcun altro a giocare lì dietro. A Lorenzo faccio un grandissimo in bocca al lupo. Mentre speriamo che Pippo (Carini) non si debba operare”.

I CONVOCATI

PORTIERI: 1 Libertazzi, 12 Seri, 22 Rossi.
DIFENSORI: 2 Alboni, 5 Checchi, 19 Boccardi, 14 Adorni, 23 Garattoni, 26 Carini, 27 Valeau, 29 Ingrosso, 30 Schiavi.
CENTROCAMPISTI: 4 Marcucci, 6 Alimi, 8 Tentoni, 10 Belcastro, 17 Maniero, 25 Artioli.
ATTACCANTI: 7 Scarlino, 9 Vuthaj, 20 Sall, 21 Chinellato. 32 Ferretti.

VIRTUSVECOMP VERONA – Non certamente l’avvio di 2020 che si aspettava il Presidente e Mister Luigi Fresco (unicum nel calcio italiano e in carica dal 1982). Il nuovo anno, dopo un inaspettato girone d’andata chiuso al 10° posto, ha portato appena due punti – in virtù di altrettanti pareggi – in 5 gare disputate relegando la Virtus Verona appena fuori dalla zona playout.

Mister Fresco adotterà il consueto 4-3-1-2. Davanti a Giacomel – dopo la parentesi Chiesa e il titolare dell’andata, Sibi – la coppia centrale dovrebbe essere composta da Pellacani e Curto con Sirignano e Visentin che cercano maggiore spazio. A destra giocherà Pinton mentre a sinistra ci sarà Manfrin. La prima alternativa per entrambe le fasce sarà Rossi. In cabina di regia agirà Bentivoglio (insidiato da Danieli) con accanto Cazzola e Onescu: Sammarco dovrebbe partire dalla panchina. Magrassi, Odogwu e Lupoili si giocano due maglie (i primi due sono favoriti) e saranno sorretti da Capitan Danti nonostante il pieno recupero di Marcadella che, a differenza della gara contro la Triestina, potrebbe ritrovare il campo da subentrato.

Valerio Matteo Celotti
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
di Icaro Sport
VIDEO
Notizie correlate